Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Implementazione di metodi analitici per ridurre l'impatto ambientale del refluo tessile

Nell'elaborato sono discusse le tappe fondamentali della mia esperienza formativa presso il laboratorio chimico acque dell'azienda tessile, dove ho svolto il mio stage curriculare. In particolare, la prima parte dell'elaborato tratta della raccolta e dell'analisi delle schede di sicurezza di tutti i prodotti chimici usati nel processo produttivo per ricavarne le informazioni ambientali necessarie per la fase successiva del lavoro: monitoraggio delle acque in entrata e in uscita dal depuratore biologico dell'azienda, analisi chimica degli scarichi di produzione distinti per fasi di processo e studio diretto dei prodotti in uso. Nell'elaborato sono discussi e analizzati: i parametri analitici monitorati in conformità con le leggi in vigore per la tutela delle acque, i metodi analitici usati per le analisi sopra citate, i risultati ottenuti e le soluzioni individuate per poter ridurre l'impatto ambientale.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 I I In n nt t tr r ro o od d du u uz z zi i io o on n ne e e Prefazione Il mio interesse per l’ambiente e la chimica ambientale, nonché la critica situazione del frusinate, mi hanno portato a preferire un piano di studi che mi permettesse di approfondire tale tematica. Nel momento in cui ho dovuto scegliere un’azienda dove svolgere il mio training formativo, ho preferito un’industria che mi premettesse di applicare e approfondire i concetti acquisiti durante il corso di studi su tale tematica e sui metodi analitici connessi. All’interno dell’industria tessile Klopman di Frosinone ho mosso i primi passi in un contesto aziendale, unendo a tale opportunità la possibilità di collaborare per individuare eventuali strategie al fine di ridurre l’impatto ambientale della filiera tessile. Scopo dell’elaborato L’elaborato si prefigge di riportare le tappe fondamentali di questa esperienza formativa: le ricerche effettuate per poter conseguire gli obiettivi del training, i metodi analitici applicati, nonché i risultati ottenuti ed i rimedi adottabili; il tutto suffragato da un’analisi bibliografica e dagli insegnamenti universitari. Gli obiettivi prefissati sono stati: 1. Analisi delle sostanze chimiche utilizzate nel processo produttivo e valutazione del relativo impatto sulle emissioni in acqua.  Raccolta e analisi delle schede di sicurezza di tutti i prodotti chimici utilizzati nel processo produttivo, valutazione delle classi di pericolo, valutazione dei dati di reattività e biodegradabilità con creazione di un database.  Classificazione dei prodotti per principali classi chimiche di appartenenza. 2. Ricerca e implementazione di metodi analitici.  Monitoraggio delle acque in entrata e in uscita dal depuratore biologico.  Monitoraggio degli scarichi di produzione distinti per fasi di processo.  Studio diretto dei prodotti in uso.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Mariarita Tomei Contatta »

Composta da 60 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 180 click dal 15/07/2014.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.