Skip to content

Il Made in Italy Agro-Alimentare il ruolo dell'innovazione nella tradizione

Informazioni tesi

  Autore: Valeria Carbonella
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi di Sassari
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia aziendale
  Relatore: Alessio Tola
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 129

La mia tesi di laurea specialistica é stata realizzata nel corso dell'anno accademico 2010/2011.
A partire da uno studio generale sul Made in Italy sono approdata al tema dell'Agroalimentare approfondendo l'italianità, la valorizzazione dei prodotti italiani nel mondo, il marketing e i processi di internazionalizzazione delle imprese. Il mio lavoro non è stato una semplice analisi del tema in oggetto ma ha costituito la parte iniziale di un vero e proprio progetto di esportazione destinato al mercato statunitense, il quale apprezza particolarmente i prodotti italiani. Scelti i “culurgiones” (particolare tipo di pasta fresca della tradizione sarda) quale oggetto dell'esportazione, ho valutato il potenziale interesse alla categoria di prodotto da parte del mercato americano e la fattibilità dell'esportazione anche in funzione delle tecniche di confezionamento che consentissero di mantenere inalterate le caratteristiche organolettiche del prodotto.
Grazie all'analisi dei dati ho potuto constatare quanto realmente sia forte l'immagine dei nostri prodotti nel mondo. Un importante segnale di ciò consiste nell'ampiezza del fenomeno chiamato Italian Sounding che è anche un importante indicatore delle potenzialità dei prodotti nostrani oltre i confini nazionali.
L'incredibile quota di mercato dei prodotti imitativi e contraffatti, insieme all'inadeguata tutela legislativa, evidenziano la necessità di ingenti investimenti nella comunicazione. Essa è necessaria perché consente di educare il consumatore straniero al prodotto di qualità e rappresenta un input all’acquisto e al consumo, tramite il quale si può scoprire l’unicità del prodotto italiano. La qualità è il risultato di materie prime di valore, derivanti dalle caratteristiche del territorio di origine e perciò non riproducibili altrove; del ricorso a tecniche di produzione ricercate, legate alla tradizione; dell'elevata attenzione ai dettagli e la numerosità dei controlli ai quali sono costantemente sottoposti stabilimenti e prodotti. Affinché tale qualità venga riconosciuta è necessario fornire al mercato estero gli strumenti necessari e gli investimenti in campagne promozionali rispondono proprio a tale esigenza. La qualità è dunque l'elemento principale su cui basare ancora oggi una differenziazione in grado di produrre un vantaggio competitivo di lungo periodo.
Infine, l'internazionalizzazione delle aziende italiane nel mondo può essere più o meno spinta a seconda che le stesse decidano semplicemente di esportare i loro prodotti sul mercato estero o insediare in loco stabilimenti produttivi. Spesso i produttori nostrani, per gestire il processo di ingresso e di distribuzione della merce nel Paese estero, si rivolgono ad intermediari specializzati locali. Oggi è doveroso sottolineare come l'internazionalizzazione di un'impresa, anche molto piccola, sia possibile attraverso il ricorso alla rete internet che consente di essere presenti sul mercato globale con un investimento estremamente ridotto. L'elevato ricorso a tale strumento da parte dei consumatori stranieri è indicatore di quanto questi lo ritengano affidabile dunque sfruttabile da parte degli imprenditori italiani vista l'attrattività dei loro prodotti all'estero.

Quanto sopra descritto fornisce una visione d'insieme dei contenuti della mia tesi di laurea specialistica. Ciò che emerge costantemente è il grande potenziale per i produttori italiani nel mondo. Le attuali tecnologie disponibili permettono infatti anche a categorie di prodotto molto delicate di essere presenti sul mercato globale. L'unicità del prodotto italiano, intesa come il risultato di componenti strettamente ancorate al territorio e alla cultura nostrana, infine, appare ancora la leva principale per la loro valorizzazione dato il loro carattere irripetibile.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
7 Introduzione Questo lavoro si propone di affrontare il tema del Made in Italy applicato al settore Agroalimentare. Non si tratta di una semplice analisi dell’argomento e del settore ma di un’attività   di   ricerca   finalizzata   allo   sviluppo   di   un   progetto   molto   interessante,   nel   quale   ho   avuto   il   grande   piacere   di   essere   coinvolta.   L ’idea   consiste   nell’individuare   dei   prodot - ti agroalimentari sardi eccellenti da poter esportare nel mercato statunitense. Lo   studio   non   può   che   partire   dall’analisi   di   ciò   che   significa   Made   in   Italy ,   dicitura   che   negli   ultim i   cinquant’anni   ha   creato   all’estero   una   immagine   dell’Italia   vincente   gra - zie   alla   reputa zione   di   ecce llenza   in   prodotti   di   alta   qualità,   creatività   e   tecnologia.   Ciò   è   doveroso   non   solo   per   il   forte   legame   di   questa   etiche tta   con   il   territorio   e   la   cultura   del   nostro   Paese   ma   anche   a   causa   di   due   importanti   fenomeni   che   hanno   investito   le   aziende   italiane:   la   delocalizzazion e   geografica   e   la   crisi   globale.   Il   primo   tra   i   due   fenomeni   si   è   sviluppato   in   Italia   da   una   decina   d’anni   e   ha   coinvolto   aziende   i   cui   proprietari,   abba - gliati   dalla   possibilità   di   ridurre   i   costi,   hanno   trasferito   la   produzione   dei   propri   prodotti   all’estero.   Così   facendo   gli   oggetti   realizzati   hanno   perso   i   requisiti   necessari   per   conser - vare   il   marchio   Made   in   Italy   e   naturalmente   ciò   ha   avuto   ripercussioni   anche   sulla   qualità   dei   prodotti   stessi.   Non   bisogna   dimenticare,   infatti,   che   molte   professioni   provengono   da   un’   antica   tradizione   di   arti,   mestieri   e   lavorazioni   artigianali,   patrimonio   che   ha   sempre   distinto   i   maestri   italiani.   Inoltre,   il   Made   in   Italy   rappresenta   un   importantissimo   fattore   sul   quale   puntare   per   uscire   dal   secondo   fenomeno   citato,   la   crisi   economica.   In   particola - re   l’etichetta   Made   in   Italy   potrebbe   rappresentare   l’elemento   principale   sul   quale   costru -

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

agroalimentare
made in italy
esportazione dei prodotti italiani

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi