Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Anglicismi nel linguaggio economico spagnolo: Analisi di testi giornalistici

L’argomento principale di questo elaborato è lo studio e l’analisi della presenza degli anglicismi nella lingua spagnola. Con il termine ‘anglicismo’ ci riferiamo a quei vocaboli, o a quelle espressioni, che provengono dalla lingua inglese ma che vengono presi in prestito da un’altra lingua, in questo caso dallo spagnolo. La presenza di termini inglesi o di origine inglese, tuttavia, si può individuare in molte aree, anche molto differenti tra di loro, ad esempio è possibile trovare delle voci inglesi in campi quali la scienza, l’informatica, lo sport, la musica, ecc. Abbiamo quindi deciso di concentrarci sui prestiti che provengono da un’area tematica in particolare, ovvero sugli anglicismi che fanno parte del linguaggio economico e nello specifico su quello che viene utilizzato dalla stampa spagnola.
L’obiettivo principale di questo lavoro, di conseguenza, è osservare i meccanismi attraverso i quali le voci di origine inglese vengono integrate nella lingua spagnola. Questi prestiti linguistici, infatti, possono presentarsi in diversi modi a seconda del loro livello di integrazione. Solitamente essi vengono implementati con una forma identica all’originale, mentre in altri casi si presentano dopo essere stati riadattati oppure prendendo in prestito esclusivamente il significato. Per raggiungere l’obiettivo quindi realizzeremo l’analisi di alcuni testi giornalistici provenienti dalle più importanti testate spagnole, in cui individueremo, analizzeremo e classificheremo i termini economici e finanziari che derivano dall’inglese.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 Introduzione L’argomento principale di questo elaborato è lo studio e l’analisi della presenza degli anglicismi nella lingua spagnola. Con il termine ‘anglicismo’ ci riferiamo a quei vocaboli, o a quelle espressioni, che provengono dalla lingua inglese ma che vengono presi in prestito da un’altra lingua, in questo caso dallo spagnolo. La presenza di termini inglesi o di origine inglese, tuttavia, si può individuare in molte aree, anche molto differenti tra di loro, ad esempio è possibile trovare delle voci inglesi in campi quali la scienza, l’informatica, lo sport, la musica, ecc. Abbiamo quindi deciso di concentrarci sui prestiti che provengono da un’area tematica in particolare, ovvero sugli anglicismi che fanno parte del linguaggio economico e nello specifico su quello che viene utilizzato dalla stampa spagnola. L’obiettivo principale di questo lavoro, di conseguenza, è osservare i meccanismi attraverso i quali le voci di origine inglese vengono integrate nella lingua spagnola. Questi prestiti linguistici, infatti, possono presentarsi in diversi modi a seconda del loro livello di integrazione. Solitamente essi vengono implementati con una forma identica all’originale, mentre in altri casi si presentano dopo essere stati riadattati oppure prendendo in prestito esclusivamente il significato. Per raggiungere l’obiettivo quindi realizzeremo l’analisi di alcuni testi giornalistici provenienti dalle più importanti testate spagnole, in cui individueremo, analizzeremo e classificheremo i termini economici e finanziari che derivano dall’inglese. Le ragioni che spingono gli autori ad utilizzare anglicismi nel lessico economico sono molteplici e verranno comunque analizzate ed elencate nel dettaglio successivamente. Risulta però evidente che l’influenza economica e linguistica degli Stati Uniti è determinante, così come ha avuto un ruolo importante la globalizzazione, che ha portato alla necessità dell’esistenza di una lingua franca per gli scambi commerciali tra i diversi paesi. Tuttavia, nella stampa e nei mezzi di comunicazione in generale, la causa principale sembra essere il cosiddetto snobismo linguistico, cioè quando un termine inglese viene utilizzato anche se non è strettamente necessario, la motivazione potrebbe essere, in questo caso, la volontà di dimostrare intellettualismo o semplicemente la conoscenza di una lingua straniera. Per quanto riguarda la motivazione personale che ha prodotto l’interesse verso questo tema, ho ritenuto particolarmente interessante osservare e analizzare come l’enorme peso della lingua anglosassone si presenta in una lingua come quella spagnola, nella quale

Laurea liv.I

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Andres Alberto Maldonado Contatta »

Composta da 43 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2806 click dal 23/07/2014.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.