Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi dell’evoluzione del litorale nel tratto di costa Jonica da Rocca Imperiale fino a Rossano e valutazione del Rischio di erosione per i comuni di Corigliano Calabro e Rossano.

Nel presente lavoro di tesi è stata condotta un'analisi evolutiva e granulometrica del tratto di costa ionica calabrese compresa fra i comuni di Rocca Imperiale e Rossano.
Inoltre è stato calcolato il rischio di erosione costiera utilizzando il modello parametrico, proposto dal prof. de Girolamo, basato su fattori morfologici e socioeconomici.
I risultati sono stati confrontati con quelli ottenuti utilizzando un metodo Quanti Qualitativo, per il calcolo del rischio, proposto dal Prof. Veltri ed Ing. Fiorini Morosini.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione In Italia il 60% della popolazione vive sulla fascia costiera e nelle grandi città costiere risiede circa il 24% degli italiani. Nei comuni litoranei la densità della popolazione è oltre i 380 abitanti Km 2 , rispetto alla media nazionale di 200 abitanti per Km 2 . Negli ultimi 100 anni l’incremento di popolazione lungo le coste italiane è stato notevole si è passato dal 17% del 1880 al 33% del 1981. L’organizzazione sociopolitica, della fascia costiera, rappresenta uno dei fattori strategici che coinvolgono non solo gli equilibri naturali ma anche socio economici. L’incremento durante la stagione turistica accentua tutti i problemi connessi a questa realtà abitativa: l’Italia è uno dei paesi in cui l’uso turistico della fascia costiera è più sviluppato. Dal punto di vista degli introiti, il turismo sulle coste, contribuisce per il 60%, seguito dal turismo d’arte e dalle città e da quello invernale e montano. Sulle coste si concentrano poco meno del 50% delle presenze rilevate su scala nazionale. Quindi l’area Costiera rappresenta per l’Italia una delle maggiori risorse , sia dal punto di vista turistico che produttivo commerciale. Dal punto di vista ambientale costituisce la zona di transizione tra le terre emerse e l’ambiente marino, essendo un elemento di confine assume una rilevanza cruciale,ma allo stesso tempo è esposto a continui mutamenti ad alta criticità. L'ambiente costiero è un sistema altamente dinamico dove i fenomeni di erosione, quindi di arretramento, o di avanzamento della linea di costa sono controllati da numerosi fattori meteo-climatici, geologici, biologici ed antropici. Il presente lavoro di tesi si pone l’obiettivo di sondare lo stato di salute del tratto di costa calabrese, localizzato nell’alto Jonico cosentino, dai comuni di Rocca Imperiale a Rossano estremi compresi, al fine di esprimere una classificazione in base alla vulnerabilità morfologica .

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Ingegneria

Autore: Annalisa Gaccione Contatta »

Composta da 202 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 684 click dal 31/07/2014.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.