Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La misura delle portate effluenti da un tetto verde : studio della legge di efflusso di un misuratore volumetrico sperimentale

Nell'ambito di un progetto pilota, riguardante l'installazione di un giardino pensile presso le strutture dell'Università della Calabria, tale lavoro di tesi si è occupato dello studio della legge di efflusso di un misuratore di portata sperimentale da adoperare presso il giardino pensile per misurarne afflussi e deflussi.
Il lavoro ha previsto sperimentazioni del Laboratorio di Grandi Modelli Idraulici dell'Università della Calabria ed ha permesso di restituire una relazione matematica per correlare il tirante idraulico presente all'interno del misuratore alla portata passante per il misuratore stesso e di restituire tali dati in tempo reale con un data logger.

Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo 1 – I tetti verdi Tesi di laurea “Determinazione della legge di deflusso di un misuratore di portata sperimentale” -4- 1 I tetti verdi 1.1 - Introduzione Il recupero di spazi vitali nel contesto delle aree urbane è una tendenza che va sempre più affermandosi negli ultimi anni, dettata dall’esigenza del recupero di aree altrimenti sterili e dal bisogno di migliorare le qualità abitabili dei complessi edilizi (Fig.1). Fig 1 Tetti verde in ambiente urbano ( Wikia) In quest’ottica, una delle soluzioni più interessanti adottate è rappresentata dal tetto verde, un nuovo concetto di copertura che utilizza della terra e dei vegetali al posto delle classiche coperture realizzate in tegole o coperture convenzionali (Fig.2). Fig 2 Applicazione di Tetto Verde ( NordBitumi)

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Ingegneria

Autore: Giorgio Salatino Contatta »

Composta da 98 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 803 click dal 07/10/2014.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.