Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progettazione di Impianti a Servizio di Strutture Ospedaliere

L’obiettivo della tesi è la progettazione degli impianti di condizionamento e trattamento dell’aria, comprese le reti aerauliche, o reti di canali d’aria all’interno, destinati a servire strutture ospedaliere.
A questo fine, sono stati sviluppati due programmi:
- “datcon”: programma per l’introduzione e correzione dei dati di descrizione della geometria della rete e delle sue caratteristiche aerauliche;
- “condotte”: programma per il dimensionamento dei canali d’aria e il calcolo dei parametri fondamentali.
Tutti i dati inseriti e quelli ottenuti dal dimensionamento della rete sono riportati in un file di testo e sono facilmente consultabili tramite un qualsiasi programma di lettura testi.
Durante l’introduzione dei dati è possibile scegliere, per le varie parti di rete, il metodo di dimensionamento desiderato fra i tre più comunemente utilizzati nella pratica.
Il software per il dimensionamento fornisce per ogni canale d’aria i valori ottimali delle dimensioni della sezione, la velocità, la resistenza, le perdite di pressione distribuita, concentrata e totale; per ciascun ramo la caduta di pressione totale e la pressione disponibile.
Alla fine del dimensionamento, è possibile avvalersi di un’opzione che consente di attribuire una dimensione comune a più canali consecutivi.
Prima di poter usufruire del software, è necessario effettuare la descrizione geometrica della rete che si intende dimensionare, utilizzando poche e intuitive regole che vengono comunque fornite all’interno della tesi, tra cui formule e normative.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE L’obiettivo di questa tesi è la progettazione degli impianti di condizionamento e trattamento dell’aria, comprese le reti aerauliche, o reti di canali d’aria all’interno, destinati a servire strutture ospedaliere. A questo fine, sono stati sviluppati due programmi: - “datcon”: programma per l’introduzione e correzione dei dati di descrizione della geometria della rete e delle sue caratteristiche aerauliche; - “condotte”: programma per il dimensionamento dei canali d’aria e il calcolo dei parametri fondamentali. Tutti i dati inseriti e quelli ottenuti dal dimensionamento della rete sono riportati in un file di testo e sono facilmente consultabili tramite un qualsiasi programma di lettura testi. Durante l’introduzione dei dati è possibile scegliere, per le varie parti di rete, il metodo di dimensionamento desiderato fra i tre piø comunemente utilizzati nella pratica. Il software per il dimensionamento fornisce per ogni canale d’aria i valori ottimali delle dimensioni della sezione, la velocità, la resistenza, le perdite di pressione distribuita, concentrata e totale; per ciascun ramo la caduta di pressione totale e la pressione disponibile. Alla fine del dimensionamento, è possibile avvalersi di un’opzione che consente di attribuire una dimensione comune a piø canali consecutivi. Prima di poter usufruire del software, è necessario effettuare la descrizione geometrica della rete che si intende dimensionare, utilizzando poche e intuitive regole che vengono comunque fornite all’interno della tesi, tra cui formule e normative. Tesi che si articola otto capitoli. Nel primo capitolo vengono trattate le reti aerauliche, vengono fornite formule utilizzate nel loro dimensionamento e vengono descritti i tre metodi principali di dimensionamento. Nel secondo capitolo si discute della qualità dell’aria, con la descrizione delle parti meccaniche destinate alla climatizzazione dell’ambiente ove è possibile ottenere risultati ottimali attraverso il controllo di quattro condizioni ambientali fondamentali: la temperatura, l'umidità, il movimento e la filtrazione dell'aria. Nel terzo capitolo viene approfondito il problema della rumorosità, descrivendo il fenomeno di propagazione delle onde sonore all’interno dei condotti, i limiti del rumore e le soluzioni per l’attenuazione acustica. Il quarto capitolo si occupa del comfort e della sicurezza degli ambienti attraverso la distribuzione dell’aria condizionata. Nel quinto capitolo si entra nell’ambito degli edifici ospedalieri partendo dalle problematiche relative alla progettazione degli impianti di distribuzione dell’aria, all’evoluzione tecnologica e normativa degli ultimi decenni, fino alla descrizione delle parti meccaniche dell’impianto e degli ambienti a cui essi sono destinati. Il capitolo sesto tratta gli algoritmi di calcolo, spesso schematizzati tramite diagrammi di flusso. Il settimo capitolo è un vero e proprio manuale d’uso dei due programmi, che consente a qualsiasi utente di apprendere le regole necessarie per il loro utilizzo. Nel ottavo capitolo è mostrato un esempio di dimensionamento, al fine di comprendere meglio il funzionamento dei programmi e di verificare numericamente la validità delle procedure di calcolo.

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Antonio Favara Contatta »

Composta da 184 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 406 click dal 24/10/2014.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.