Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Modellazione e Gestione dei Processi di Evacuazione Territoriale

Questo elaborato è stato svolto presso il gruppo di Ricerca Operativa del Dipartimento di Informatica e Sistemistica dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”.
Sono stati studiati e analizzati modelli e metodi di ottimizzazione per la modellazione e gestione dei flussi nei processi di evacuazione in caso di eventi come catastrofi naturali e antropiche. Il lavoro divide i modelli statici dai modelli dinamici, illustrandone le caratteristiche principali, le diversità e le connessioni tra gli stessi, al fine di ottenere una visione organica del problema.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 Premessa e struttura dell’elaborato Questo elaborato è stato svolto presso il gruppo di Ricerca Operativa del Dipartimento di Informatica e Sistemistica dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Sono stati studiati e analizzati modelli e metodi di ottimizzazione per la modellazione e gestione dei flussi nei processi di evacuazione in caso di eventi come catastrofi naturali e antropiche. Il lavoro divide i modelli statici dai modelli dinamici, illustrandone le caratteristiche principali, le diversità e le connessioni tra gli stessi, al fine di ottenere una visione organica del problema. L’elaborato è così strutturato:  Nel primo capitolo si introduce il concetto di evacuazione nell’ambito del più ampio processo di gestione delle emergenze, mostrando la criticità del parametro tempo per le evacuazioni su piccola e grande scala. A questo scopo si descrive il caso dell’evacuazione del Rione Terra di Pozzuoli che si pone all’interno della gestione delle emergenze di tipo vulcanico. Si presentano i presupposti e gli obiettivi dei modelli di evacuazione sia macroscopici che microscopici. Segue una elencazione dei principali problemi relativi all’evacuazione di un area e dei relativi modelli che vengono suddivisi in statici e dinamici.  Nel secondo capitolo si parla più specificamente dei principali modelli statici per la gestione dei flussi nei processi di evacuazione. Si illustra come una rete reale possa essere rappresentata attraverso un grafo, fornendo in appendice i principali concetti di teoria dei grafi, utili alla definizione dei modelli. L’inadeguatezza dei

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Mariano Iannotta Contatta »

Composta da 110 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 341 click dal 28/10/2014.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.