Skip to content

Piano di Marketing per lo sviluppo del traffico crocieristico nel Porto di Trieste

Informazioni tesi

  Autore: Luca Mirabile
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2012-13
  Università: Università degli Studi di Udine
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Relazioni pubbliche e pubblicità
  Relatore: Donata Collodi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 98

La tesi di laurea si è posta l’obiettivo di analizzare il comparto crocieristico, le prospettive di sviluppo del settore e le minacce derivanti dai mercati emergenti, dalle situazioni socioeconomiche, dai provvedimenti relativi al Porto di Venezia e le conseguenze che uno stop o riduzione del passaggio delle navi in laguna porterebbero su tutto il comparto. Si sono analizzati i porti dell’Alto Adriatico, le prospettive e gli investimenti che la città di Trieste, secondo il mio punto di vista, dovrebbe mettere in atto per accrescere la propria quota di mercato.
Nel primo capitolo si è analizzata la crescita del mercato crocieristico, i cambiamenti negli anni dovuti a fattori sociopolitici, alla destagionalizzazione delle partenze, alla tragedia del Giglio ed i provvedimenti sul passaggio delle navi nel porto di Venezia ed infine il ruolo storico della città di Trieste nel panorama crocieristico.
Nel secondo capitolo si è provveduto ad analizzare i maggiori porti dell’Alto Adriatico (Venezia, Ravenna, Capodistria, Fiume e Pola) sottolineando le loro potenzialità e debolezze.
Nel terzo capitolo si è elaborato un piano di marketing per lo sviluppo del settore crocieristico nel porto di Trieste, dove sono stati analizzati i dati storici del traffico, le prospettive ed punti di forza e di debolezza dello stesso.
Nel quarto capitolo si è dato spazio ad i progetti, all’elaborazione del piano di marketing ed ai risultati attesi, indicando le potenziali azioni comunicative che si potrebbe attuare ed i budget necessari all’ottenimento del risultato.
Nel quinto capitolo si è dato spazio alle iniziative che dovrebbero essere messe in campo e le ricadute che potrebbero derivare per tutto il territorio. Particolare attenzione è stata posta ai progetti ed ai possibili investimenti infrastrutturali (come la riqualificazione del waterfront per la creazione di nuovi spazi per l’arrivo delle navi). Si è analizzato inoltre come la città di Trieste potrà sfruttare al meglio i vantaggi derivanti da alcune criticità dei vicini porti concorrenti.
Un mix di comunicazione, progetti ed investimenti per analizzare come la città potrebbe cercare di centrare l’obiettivo di diventare un punto di riferimento per la crocieristica Italiana.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione La presente tesi di laurea si pone lo scopo di analizzare un settore in forte espansione come quello del turismo crocieristico e capire quale ruolo potrà svolgere all’interno dello stesso, il Porto di Trieste che da qualche anno ospita nelle sue banchine le così dette «navi bianche». Ho deciso di interessarmi all’argomento in quanto fortemente collegato alla mia attività lavorativa, considerato che, dall’anno 2009, lavoro presso la Trieste Terminal Passeggeri S.p.A. società incaricata di promuovere e gestire il traffico passeggeri nel porto di Trieste. L’azienda, costituita nel 2007, ha in concessione pluriennale dall’Autorità Portuale di Trieste, le Stazioni Marittime (Magazzino 41 e 42), del Molo IV e dell’Ormeggio 57 nonché gli ormeggi per l’attracco delle navi passeggeri e le aree esterne per lo svolgimento delle operazioni di sbarco e imbarco degli stessi. Con questo lavoro ho voluto inoltre analizzare un comparto che ha avuto una crescita esponenziale negli ultimi dieci anni e l’Italia è stata, con i suoi porti, una grande protagonista in questo ambito. Il crescente interesse da parte dei consumatori verso questo tipo di vacanza è stato sicuramente incentivato dalla costruzione di navi dotate di ogni comfort che sono diventate delle vere e proprie città galleggianti. Queste navi necessitano però di trovare, nei porti che scalano, strutture adatte ad ospitare e garantire le operazioni di imbarco e sbarco passeggeri, rifornimento e acquisizione delle provviste necessarie in modo rapido e sicuro.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

marketing
piano di marketing
trieste
passeggeri
crociere
porto di trieste
compagnie di crociera

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi