Analisi delle problematiche elettrotermiche e tecnologiche nella progettazione efficiente di impianti fotovoltaici

In questo lavoro si è voluto studiare ed analizzare quali sono le problematiche elettrotermiche e tecnologiche che incidono sull'efficienza di celle e moduli fotovoltaici e quindi, nella progettazione efficiente di impianti fotovoltaici.
Per arrivare a ciò, si è partiti da una visione di insieme nella quale sono state riportate le 'componenti' chiave del fotovoltaico: il problema energetico, l'energia solare, caratteristica della radiazione solare, effetto fotovoltaico, fisica del fotovoltaico, cella fotovoltaica e tecnologia del materiale costituente la cella solare.
È stata poi fatta una trattazione elettrotermica e tecnologica della cella fotovoltaica, in modo da evidenziare aspetti (problemi) estendibili anche ai moduli fotovoltaici in quanto un modulo altro non è che un insieme di celle fotovoltaiche in serie-parallelo.
Per la trattazione elettrotermica sono stati realizzati degli studi, tali da consentire di valutare l'influenza della temperatura sull'efficienza della cella e di conseguenza del modulo.
Per la trattazione tecnologica, sono state studiate ed analizzate le varie tecnologie dal punto di vista dei materiali, che costituiscono le celle fotovoltaiche e di conseguenza anche i moduli fotovoltaici, in quanto incidono sull'efficienza in seguito alle loro proprietà di riflessione ed assorbimento.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 STUDI SPERIMENTALI PER VALUTARE L’INFLUENZA DELLA TEMPERATURA SULL’EFFICIENZA DI CELLE E MODULI 2.1 Analisi e costruzione della caratteristica V-I in funzione della temperatura per una cella fotovoltaica A partire dal circuito equivalente di una singola cella (Fig.24) si è voluto ricavare, attraverso passaggi analitici ed implementazione al MATLAB, la reale curva caratteristica V-I in funzione della temperatura. Fig. 24 modello della singola cella Sono stati studiati e messi a confronto due casi: uno approssimato, l’altro reale. In entrambi i casi è stata determinata la corrente che scorre nel diodo i D (t) e la corrente della cella stessa i C (t) avendo supposto di conoscere la tensione ai capi della cella v C (t). 30

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Stefano Sciotti Contatta »

Composta da 92 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 148 click dal 09/01/2015.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.