Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Ricostruzione critico-culturale della dottrina dell'amore come formulata da Ficino in studi di lingua francese: A.J.Festugiére e Marcel Raymond

Il libro dell’amore di Ficino si propone di penetrare il mistero dell’amore umano che instaura un movimento innato che conduce, infallibilmente, la creatura al suo principio, cioè a Dio.
La ricerca del bello, diviene dunque ricerca del Bene Supremo. La scintilla che scaturisce dall’incontro di due anime è stimolata dal bello. Le due anime si fondono in un connubio perfetto e diventano un’unica vita in quanto l’una migra nel corpo dell’altra e vive in funzione di essa. Come scrive Erich Fromm in L’arte di amare : “L’amore è un potere attivo dell’uomo, un potere che annulla le pareti che lo separano dai suoi simili, che gli fa superare il senso dell’isolamento e di separazione e tuttavia gli permette di essere se stesso e di conservare la propria integrità. Sembra un paradosso ma nell’amore due esseri diventano uno, e tuttavia restano due”.
Tutta la letteratura non ha potuto sottrarsi alla tematica dell’amore da Pico della Mirandola, Castiglione, Bembo sino alla letteratura francese con Antoine Héroet, Maurice Scève, Marguerite de Navarre, Joachim du Bellay, Pierre de Ronsard, Pontus de Tyard.
Amare vuol dire ricerca del Bello, ricerca di se stessi e di Dio, tutto converge verso un unico centro di attrazione che dona colore ai nostri giorni, sapore alle nostre vite: amare significa dunque vivere.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE “L’Amore è arido, magro e squallido, ha pie’ nudi, è umile, sanza casa, sempre bisognoso[…] virile, audace, feroce, veemente, callido, sagace, uccellatore[…]”(Ficino) 1 Contraddizioni, luci e ombre, ma soprattutto potenza, speranza e vita: è l’amore, il sentimento che dona forma e anima al mondo, e che nei secoli ha ispirato i pensieri e le opere degli uomini, dall’arte alla spiritualità, dalla scienza alla poesia. Neppure la filosofia, disciplina regina del pensiero, si è potuta sottrarre all’arcano fascino di questo sentimento, ora sottolineando il valore positivo ed esclusivamente umano, ora leggendovi l’espressione ineffabile della Trascendenza, ora 1 M. Ficino, El Libro dell’amore, a cura di S. Niccoli, Firenze, L. S. Olschki, 1987, Or. VI, 9, p.134.

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Alessandra Del Signore Contatta »

Composta da 136 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 309 click dal 01/12/2014.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.