Skip to content

Lo sport: laboratorio di un'etica sociale

Informazioni tesi

  Autore: Maria Meo
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2014-15
  Università: Università degli Studi di Salerno
  Facoltà: Scienze della Formazione
  Corso: Pedagogia
  Relatore: Emiliana  Mangone
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 102

Ormai è molto diffusa l'idea che lo sport debba essere considerato un importante mezzo per la trasmissione dei valori, una metafora dell'incontro con i propri limiti e le proprie fragilità, dell'incontro con l'altro, del rispetto per il "diverso"; come metafora del superamento dell'individualità in un soggetto collettivo, della possibilità di gioire e di tollerare le sconfitte; come metafora per la possibilità di trovare soddisfazioni nella competizione e nella vita quotidiana.
Ogni sua manifestazione deve tutelare il significato dell'incontro con coloro che, per un certo tempo, definiamo avversari .
Dal punto di vista educativo, lo sport può trasmettere ai giovani un modello possibile circa alcuni topici, come il modo di vivere secondo un universo di regole, l'idea che il lavoro portato avanti per raggiungere degli obiettivi richiede degli sforzi, il vissuto del gioco e dell'interazione con gli altri . Purtroppo oggi,
gli interessi economici e politici promuovono la cultura della performance, della
ricerca a superare nuovi limiti. Pertanto nasce l'esigenza di promuovere una concezione dello sport orientata sulla fraternità, intesa come condivisione con l'altro.
Tra i valori che lo sport veicola, o dovrebbe veicolare, ricordiamo l'inclusione sociale. A questo proposito il Parlamento Europeo ha sottolineato che lo sport è uno dei mezzi più efficaci per l'inclusione sociale, affermando che i bambini e ragazzi, siano essi "disabili" o di razze diverse, grazie soprattutto allo sport di gruppo, comprendono l'importanza della cooperazione, della socializzazione e del rispetto dell'altro.
In questa chiave il progetto di ricerca nasce dall'idea di voler sottolineare l'importanza dello sport quale momento formativo ed educativo. Dai dati emerge che i ragazzi del nolano sono favorevoli alla presenza del "diverso" nello sport. Pertanto, in un momento "storico" nel quale non si crede più a niente e nel quale vengono veicolati valori "devianti" per la corretta condotta dell'individuo, si auspica l'avvento di uno sport che aiuti le nuove generazioni a credere in una vita piena di gioie, soddisfazioni e ad accettare il sacrificio. A credere, in altre parole, in quell'articolo della nostra Costituzione, che recita: "Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinione pubblica, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitano di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese."

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE […] Siamo all’inferno adesso signori miei. Credetemi. E possiamo rimanerci, farci prendere a schiaffi, oppure aprirci la strada lottando verso la luce. Possiamo scalare le pareti dell’inferno un centimetro alla volta […]. Sapete con il tempo, con l’età, tante cose ci vengono tolte, ma questo fa parte della vita. Però tu lo impari solo quando quelle le cominci a perdere e scopri che la vita è un gioco di centimetri, e così il football. Perché in entrambi questi giochi, la vita e il football, il margine di errore è ridottissimo. Mezzo passo fatto in anticipo o in ritardo e voi non ce la fate […]. Ma i centimetri che ci servono, sono dappertutto, sono intorno a noi, ce ne sono in ogni break della partita, ad ogni minuto, ad ogni secondo […]. E voglio dirvi una cosa: in ogni scontro è colui il quale è disposto a morire che guadagnerà un centimetro, e io so che potrò avere una esistenza appagante perché sono disposto ancora a battermi e a morire per quel centimetro. La nostra vita è tutta lì, in questo consiste: in quei 10 centimetri davanti alla faccia. Dovete guardare il compagno che vi sta accanto, guardarlo negli occhi […]. Questo è essere una squadra signori miei 1 . La metafora citata, presa dal film di Al Pacino “Ogni maledetta domenica di Oliver Stone”, e riportata nel libro di Germano, ci aiuta a ricordare che lo sport, in particolare il football, aiuta le persone a comprendere che la vita è fatta di decisioni, siano esse facili o difficili, che 1 Germano I.S. (2012), La società sportiva: significati e pratiche della sociologia dello sport, Rubbettino, Soveria Mannelli, p. 6.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi