Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Nuove strategie di comunicazione per gli studi professionali

Questa tesi ha lo scopo di analizzare e comprendere le potenzialità delle nuove tecnologie dell'informazione, nello specifico quelle della comunicazione mobile e degli strumenti open source, nel campo degli studi professionali.
La domanda a cui si cerca di dare risposta è: con quali modalità è possibile ottenere il massimo profitto con il minor dispiego di fondi ed energie?
Per affrontare questo tema è necessario prima di tutto comprendere l'attuale stato degli studi professionali e delle loro capacità di comunicazione.
Con l'intervento della legge Bersani del 2006, come descritto nel capitolo primo, non si parla più di “informazioni sull'esercizio della professione”, bensì di “informazioni sull'attività professionale” e diventa quindi possibile per gli Studi Professionali ragionare in termini di marketing e rivedere le proprie modalità comunicative.
Nel capitolo secondo si parlerà della necessità di prendere coscienza dell'attività di uno studio professionale, del tipo di servizio che si eroga e dell'importanza dell'identità dello Studio, che in questo contesto diventa sempre più simile al concetto di brand.
In funzione di ciò è necessario creare, come descritto nel capitolo terzo, un piano di comunicazione strategico, che permette non solo di definire con più chiarezza l'identità dello studio, ma anche di capire l'importanza di marketing e comunicazione, l'utilità di tali attività nel lungo periodo, le più corrette modalità di utilizzo e il posizionamento attuale e previsto futuro per lo studio.
Il capitolo quarto espone una visione di comunicazione incentrata sul cliente, dove l'ascolto e la relazione, insieme a professionalità e consapevolezza, sono i pilastri per ottimizzare le qualità dello studio.
Nel capitolo cinque si porta l'esempio di LabLaw, uno studio associato specializzato in diritto del lavoro, se ne analizza lo status e i metodi di relazione con il cliente, con particolare attenzione alla comunicazione web.
Il capitolo sesto, nonché l'ultimo, descrive la creazione di un'app con il programma open source AppArchitect e considera le possibilità di questo strumento applicato al caso dello studio LabLaw.

Mostra/Nascondi contenuto.
Abstract Questa tesi ha lo scopo di analizzare e comprendere le potenzialità delle nuove tecnologie dell'informazione, nello specifico quelle della comunicazione mobile e degli strumenti open source, nel campo degli studi professionali. La domanda a cui si cerca di dare risposta è: con quali modalità è possibile ottenere il massimo profitto con il minor dispiego di fondi ed energie? Per affrontare questo tema è necessario prima di tutto comprendere l'attuale stato degli studi professionali e delle loro capacità di comunicazione. Con l'intervento della legge Bersani del 2006, come descritto nel capitolo primo, non si parla più di “informazioni sull'esercizio della professione”, bensì di “informazioni sull'attività professionale” e diventa quindi possibile per gli Studi Professionali ragionare in termini di marketing e rivedere le proprie modalità comunicative. Nel capitolo secondo si parlerà della necessità di prendere coscienza dell'attività di uno studio professionale, del tipo di servizio che si eroga e dell'importanza dell'identità dello Studio, che in questo contesto diventa sempre più simile al concetto di brand. In funzione di ciò è necessario creare, come descritto nel capitolo terzo, un piano di comunicazione strategico, che permette non solo di definire con più chiarezza l'identità dello studio, ma anche di capire l'importanza di marketing e comunicazione, l'utilità di tali attività nel lungo periodo, le più corrette modalità di utilizzo e il posizionamento attuale e previsto futuro per lo studio. Il capitolo quarto espone una visione di comunicazione incentrata sul cliente, dove l'ascolto e la relazione, insieme a professionalità e consapevolezza, sono i pilastri per ottimizzare le qualità dello studio. Nel capitolo cinque si porta l'esempio di LabLaw, uno studio associato specializzato in diritto del lavoro, se ne analizza lo status e i metodi di relazione con il cliente, con particolare attenzione alla comunicazione web. Il capitolo sesto, nonché l'ultimo, descrive la creazione di un'app con il programma open source AppArchitect e considera le possibilità di questo strumento applicato al caso dello studio LabLaw.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Beatrice Sgaravatto Contatta »

Composta da 51 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1043 click dal 11/12/2014.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.