Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Stati e Multinazionali nelle relazioni Internazionali: Il caso dell'acqua

Oggetto di studio del lavoro di Tesi è l’analisi del tipo di rapporto che esiste tra le multinazionali dell’acqua e i Paesi nei quali tali aziende lavorano. Lo studio portato avanti analizza oltretutto anche il ruolo ricoperto dalle organizzazioni internazionali (in particolare Fondo Monetario Internazionale e Banca Mondiale) nel processo di affidamento della gestione del servizio idrico dai Paesi alle multinazionali stesse.
Finalità del lavoro di Tesi è quello di capire se sono le multinazionali dell’acqua a imporre le loro esigenze economiche nel processo di ingresso nei Paesi in cui opereranno o, invece, sono i Paesi a gestire in autonomia l’ingresso delle multinazionali dell’acqua nel proprio territorio.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione Oggetto di studio del lavoro di Tesi è l’analisi del tipo di rapporto che esiste tra le multinazionali dell’acqua e i Paesi nei quali tali aziende lavorano. Lo studio portato avanti analizza oltretutto anche il ruolo ricoperto dalle organizzazioni internazionali (in particolare Fondo Monetario Internazionale e Banca Mondiale) nel processo di affidamento della gestione del servizio idrico dai Paesi alle multinazionali stesse. Finalità del lavoro di Tesi è quello di capire se sono le multinazionali dell’acqua a imporre le loro esigenze economiche nel processo di ingresso nei Paesi in cui opereranno o, invece, sono i Paesi a gestire in autonomia l’ingresso delle multinazionali dell’acqua nel proprio territorio. Ovviamente, le risposte che si daranno nelle conclusioni finali, non potranno avere un valore generalizzabile all’intero panorama economico caratterizzato dal commercio delle multinazionali ma saranno relative solo al settore trattato. La motivazione principale per la quale si è deciso di studiare tale settore nasce dalla criticità che oggi ha il tema dell’acqua nelle relazione tra Stati e la sua rilevanza nel dibatto politico. Criticità dovuta non solo alla scarsità che ne connota l’esistenza ma, oltretutto, dal peso politico che il possesso di tale risorsa può avere. Il discorso appena fatto, trenta anni fa , sarebbe stato simile se si fosse parlato di petrolio ma oggi il vero elemento che, senza neanche troppa lungimiranza, rappresenterà nel futuro (ma lo è già tutt’ora) fonte di controversie e conflitti economici e non solo, sarà proprio il possesso del bene acqua. Al fine di rispondere alle domande poste, relativamente a questo settore, sarà necessario capire come l’acqua è oggi considerata ; un bene pubblico o un bene privato. Il metodo seguito per analizzare il settore, e trarre delle risposte tali da soddisfare i quesiti posti dal lavoro di Tesi è qui di seguito riportato. Si sono prese in considerazione tre multinazionali dell’acqua europee tra le più grandi del settore una Inglese (Thames Water Ltd), una francese (la Ondeo S.a.) e una italiana ( l’Acea S.p.a). Le tre aziende sono state analizzate attraverso lo studio del loro fatturato, del numero di addetti ,del rapporto con la popolazione locale, e per ognuna di esse si è cercato di esporre la loro politica aziendale in alcuni Paesi. Alla luce dell’analisi di tali aziende, si è riscontrata una presenza evidente di due

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Massimiliano Leo Contatta »

Composta da 65 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 487 click dal 13/02/2015.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.