Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La gestione strategica in un'ottima dinamica: le imprese della provincia di Bari

In questa tesi abbiamo studiato tutte le aziende della provincia di Bari sia da un punto di vista analitico, analizzando i ricavi, l'utile/perdita,la PFN/EBITDA, indici di redditività (Ros,Roe,Roi, Roa)in un arco temporale dal 2004 al 2012 sia di una gestione più manageriale di alcuni settori ossia i più importanti della provincia di Bari.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE Obiettivo L'intento di questo mio lavoro è quello di analizzare i comportamenti e le decisioni assunte dalle aziende della provincia barese negli anni di crisi che vanno dal 2004 al 2012. Metodologia Nella ricerca delle aziende presenti sul territorio abbiamo potuto constatare la presenza di 14382 aziende. Pertanto partendo da questo campione di aziende abbiamo analizzato i vari dati di bilancio reperiti delle aziende come i ricavi, l'utile o la perdita netti, il rapporto tra posizione finanziaria netta ed ebitda, il ROS, il ROI, il ROA e il ROE. Conclusioni Nel primo capitolo iniziamo a spiegare la gestione strategica dell'impresa con particolare riferimento al modello del ciclo di vita sia del prodotto sia delle aziende, a seconda del loro momento di vita sia che si tratti di un'azienda appena nata sia di una in espansione o di una in declino. Tale modello può essere utilizzato esaminando sia il prodotto che l'azienda e successivamente le varie fasi del modello del ciclo di vita. Poi prenderemo in considerazione la fase di declino e crisi, che merita un'analisi a sé ed anche in questo caso affronteremo le varie strategie che possono essere attuate nel caso di aziende in declino.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Vito Peragine Contatta »

Composta da 50 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 318 click dal 23/01/2015.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.