Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La mappatura dei processi produttivi e logistici della trasformazione delle acciughe nell'azienda "Pesce Azzurro Cefalù"

L’oggetto del mio studio è stato l’individuazione dei principali processi che determinano il valore aggiunto nell’azienda Pesce Azzurro Cefalù, processi che successivamente ho scomposto nel dettaglio, utilizzando una tecnica di mappatura. Per far ciò ho ritenuto importante, ai fini di una maggiore comprensione e completezza, iniziare il mio elaborato partendo da un focus on del contesto aziendale della “Pesce Azzurro Cefalù”. Nel capitolo 1 infatti, vi è una descrizione completa di tutto ciò che riguarda l’azienda, sia in termini generali che in termini economici. Viene riportata nel dettaglio la storia della “Pesce Azzurro”. Ho descritto le certificazioni che possiede la “Pesce Azzurro”: ISO 9001, (Kosher, BUREAU VERITAS, IFS, BRC ect.). L’ultima parte del capitolo è dedicata all’analisi economica della “Pesce Azzurro” incentrata sulla valutazione del trend nel corso degli anni sulla base del fatturato e di alcuni indicatori di performance che mi hanno permesso di giudicare, per quanto possibile, la qualità della gestione negli ultimi 3-4 anni di esercizio. In particolare ho evidenziato le percentuali del ROI, ROS, ROE e ROD e, grazie a delle analisi e interpretazioni prese in letteratura, sono arrivato alla formulazione di un giudizio, il più possibile attendibile, sulle condizioni di vitalità dell'azienda. Nel capitolo 2 è stata descritta la metodologia utilizzata per la mappatura dei processi logistici e di trasformazione delle acciughe. con il termine Business Modelling si intende una particolare metodologia per la mappatura dei processi core con la quale sia possibile visualizzare gli attori coinvolti, le attività svolte, le loro relazioni, dando la possibilità di avere una consapevolezza della situazione attuale dei processi organizzativi nel giusto livello di dettaglio. Il tipo di procedura svolto è stata articolata nel seguente modo: Interviste ai responsabili delle aree funzionali aziendali;Layout del sito produttivo; Individuazione dei macro processi critici; Scomposizione dei macro processi; Realizzazione grafica dei flussi produttivi mediante le tecniche A.S.M.E. e I.S.O. Prima di procedere all’analisi appena descritta ho focalizzato la mia attenzione sul ciclo produttivo delle acciughe salate, descrivendo in maniera approfondita le varie fasi che si susseguono in ordine cronologico, dalla ricezione della materia prima fino all’uscita del prodotto finito dall’azienda: in termini tecnici, “da monte a valle della catena logistico-produttiva. Successivamente ho individuato i macro processi aziendali, tramite una procedura chiamata “catena del valore” di Porter, con la quale è possibile distinguere due attività che sinergicamente contribuiscono alla creazione del valore finale prodotto dall’impresa. Essa prevede infatti una distinzione fra i processi primari, e attività di supporto. Si sono così trovati i processi che generano valore per la “Pesce Azzurro”, visualizzati tramite lo schema teorizzato da Porter. Questa procedura è stata la base per la scomposizione degli stessi macro processi in attività singole a cui vengono forniti degli input, provenienti dalle funzioni aziendali di competenza, necessari all’ottenimento dell’output. Il business modelling viene completato con la realizzazione del layout dello stabilimento industriale e con l’introduzione delle procedure di mappatura dei flussi logistico-operativo-produttivi della trasformazione delle acciughe. Da questa analisi ho provveduto alla creazione del layout industriale tramite l’ausilio del programma CAD, individuando i flussi di materiali, produttivi, di attrezzature e di uomini, opportunamente schematizzati in legenda. Al termine della procedura di realizzazione del layout ho terminato il mio studio sulla mappatura dei processi grazie a due tecniche: la tecnica A.S.M.E. dell’American Society of Mechanical engineers, e la tecnica I.S.O. di stampo europeo. L’elaborato, infine, si conclude con il capitolo tre, dove ho posto l’attenzione sulla gestione dei materiali nell’ambito della produzione. Ho classificato le scorte in azienda e ho descritto come la “Pesce Azzurro Cefalu” gestisce le sue scorte. Successivamente, prendendo come esempio la distinta base di un articolo generico legato alle acciughe sott’olio, ho provveduto a realizzare la cosiddetta analisi ABC (o di Pareto) dei prodotti “acciughe”. Con tale metodo sono riuscito a suddividere gli articoli in tre classi principali (A,B,C) che descrivono la percentuale di “incisione” sul valore d’impiego aziendale degli stessi; successivamente, grazie ai dati raccolti, mi è stato possibile realizzare un grafico che descrive l’andamento delle classi appena descritte. Il grafico e la procedura mi hanno permesso di valutare gli articoli a magazzino dal punto di vista dell’importanza che risiedono all’interno dell’azienda, e poi di fare una conclusione riguardante i possibili metodi di gestione delle scorte produttive, sempre con le finalità di diminuzione dei costi operativi e logistici.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE Il presente elaborato è il frutto del mio percorso universitario che mi ha portato alla conoscenza delle metodologie di approccio alla gestione dei processi nell’ambito aziendale. Ho ritenuto importante impegnarmi al fine di descrivere una realtà imprenditoriale molto importante nel nostro territorio, che negli ultimi anni ha saputo ritagliarsi una buona fetta del suo mercato di appartenenza. La realtà aziendale è quella della “Pesce Azzurro Cefalø”, azienda sita in Cefalø, che si occupa della lavorazione, conservazione e vendita di prodotti ittici, sia in Italia che all’estero. L’oggetto del mio studio è stata l’individuazione dei principali processi che determinano il valore aggiunto in un’azienda, processi che successivamente ho scomposto nel dettaglio, utilizzando una tecnica di mappatura che dia una visualizzazione grafica di come possa funzionare l’azienda nella sua interezza. Per far ciò ho ritenuto importante, ai fini di una maggiore comprensione e completezza, iniziare il mio elaborato partendo da un focus on del contesto aziendale della “Pesce Azzurro Cefalø”. Nel capitolo 1 infatti, vi è una descrizione completa di tutto ciò che riguarda l’azienda, sia in termini generali che in termini economici. Viene riportata nel dettaglio la storia della “Pesce Azzurro”, mostrando come nel corso del tempo si sia evoluta da piccola tonnara che provvedeva soltanto alla pesca e alla vendita delle acciughe nel piccolo territorio di Cefalø, a piccola e media impresa (PMI) capace di gestire un portfolio clienti non indifferente. Parlando proprio dei clienti, ho descritto il mercato di appartenenza con i relativi prodotti/articoli esportati nel territorio italiano ma anche europeo. Uno degli obiettivi primari dell’azienda è quello di soddisfare le esigenze del cliente, e quindi di immettere sul mercato un prodotto che dia dei vantaggi competitivi in termini di qualità e rafforzamento del brand marketing. Per questo motivo ho descritto le certificazioni che possiede la “Pesce Azzurro”: queste spaziano da quelle vigenti in Italia in termini di qualità del sistema ISO 9001, a quelle internazionali (Kosher, BUREAU VERITAS, IFS, BRC ect.) in termini di sicurezza igienico-sanitaria, ma anche quelle necessarie per l’esportazione dei propri prodotti in determinati paesi dove vi sono delle leggi particolari. Possedere delle certificazioni internazionali è un plus non indifferente soprattutto nel mercato dei prodotti ittici profondamente concorrenziale, ma anche perchØ le aziende in questi anni si trovano a fronteggiare un periodo di crisi importante e ritengo che investire in nuove tecnologie o nel miglioramento continuo sia una base necessaria per la crescita e per la sopravvivenza

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Alessandro Rotondo Contatta »

Composta da 74 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1109 click dal 03/02/2015.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.