Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La parità uomo-donna e la genitorialità nell'Unione Europea e in Italia

Il primo capitolo è incentrato sull’analisi statistico-sociologica della situazione della donna lavoratrice, ma anche moglie e madre. In questa prima parte si vuole, in particolar modo, concentrare l’attenzione sulle criticità tipiche che investono le donne nel mondo del lavoro e si affrontano, di conseguenza, i temi della segregazione occupazionale, del lavoro a tempo parziale, della conciliazione tra tempi di cura e tempi di lavoro e dei differenziali retributivi uomo-donna.
Il secondo capitolo prosegue poi con l’analisi della disciplina contro le discriminazioni di genere. Esso si divide idealmente in due parti: una prima dedicata alla normativa europea e una seconda al percorso svolto dal legislatore in ambito nazionale. Per ciascuna delle due parti si è partito dalle fonti del diritto primarie, e quindi rispettivamente dai Trattati e dalla Costituzione, per poi passare alle fonti secondarie attraverso le direttive e le leggi ordinarie.
Il terzo e ultimo capitolo si concentra, infine, sulla tutela della maternità e sul valore della genitorialità con un occhio puntato verso la disciplina dei congedi parentali. Anche quest’ultima parte, come la precedente, si divide tra la normativa comunitaria e la regolazione all’interno dei confini nazionali, per poi completare il quadro con un breve focus sugli strumenti di autoregolazione a disposizione dalle aziende al fine di migliorare il cosiddetto worklife balance.

Mostra/Nascondi contenuto.
! 4! INTRODUZIONE& ! Due!sono!gli!input!che!mi!hanno!spinta!ad!affrontare!un!tema!come!quello! proposto.!Il!primo!dettato!dalle!esperienze!di!studio,!lavoro!e!volontariato! fatte!in!Paesi!stranieri,!dove,!per!motivi!e!condizioni!diverse,!era!immediato! fare!un!paragone!tra!la!cultura!di!genere!italiana!e!quella!dei!diversi!Paesi!che! ho!avuto!modo!di!conoscere.!Il!secondo!da!un!episodio!riferito!alla!mia!vita! privata,!episodio!tanto!banale!quanto!significativo.!Da!una!frase,!detta!in! buona!fede!da!un!amico!davanti!ad!un!caffè,!è!arrivato!il!secondo!stimolo:! “Saresti! tanto! una! brava! ragazza,! peccato! che! hai! questa! fissa! per! la! carriera...”.!Sono!sorte,!quindi,!spontanee!in!me!le!domande:!Un!mio!coetaneo,! maschio,!si!sarebbe!mai!sentito!rivolgere!un’affermazione!del!genere?!Lo! farebbero!mai!sentire!in!colpa!per!la!sua!ambizione?!E!nel!2013,!in!generale,!a! che!punto!siamo?! Da!qui!sono,!perciò,!partita!scegliendo!di!affrontare!l’argomento!dal!punto!di! vista! del! diritto! del! lavoro! completandolo! di! una! panoramica! iniziale! di! stampo!statistico_sociologico.! La!trattazione!di!seguito!presentata!si!compone!di!tre!capitoli.!! Il! primo! capitolo! è! incentrato! sull’analisi! statistico_sociologica! della! situazione!della!donna!lavoratrice,!ma!anche!moglie!e!madre.!In!questa!prima! parte! si! vuole,! in! particolar! modo,! concentrare! l’attenzione! sulle! criticità! tipiche! che! investono! le! donne! nel! mondo! del! lavoro! e! si! affrontano,! di! conseguenza,!i!temi!della!segregazione!occupazionale,!del!lavoro!a!tempo! parziale,! della! conciliazione! tra! tempi! di! cura! e! tempi! di! lavoro! e! dei! differenziali!retributivi!uomo_donna.! Il! secondo! capitolo! prosegue! poi! con! l’analisi! della! disciplina! contro! le! discriminazioni!di!genere.!Esso!si!divide!idealmente!in!due!parti:!una!prima! dedicata! alla! normativa! europea! e! una! seconda! al! percorso! svolto! dal! legislatore!in!ambito!nazionale.!Per!ciascuna!delle!due!parti!si!è!partito!dalle! fonti! del! diritto! primarie,! e! quindi! rispettivamente! dai! Trattati! e! dalla! Costituzione,!per!poi!passare!alle!fonti!secondarie!attraverso!le!direttive!e!le! leggi!ordinarie.!

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Chiara Carrieri Contatta »

Composta da 105 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 885 click dal 09/02/2015.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.