Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il fenomeno degli Interlocking directorates nella prospettiva della sociologia economica

Nelle economie di mercato l'attore principale è l'imprenditore. Questo individuo esercita professionalmente un'attività economica organizzata al fine della produzione o dello scambio di beni e servizi. L'impresa è appunto l'attività organizzata svolta a questo fine.
Quando l'attività economica necessità di più individui uniti si viene a formare un'azienda. Essa può essere definita come un'organizzazione di persone e beni economici, vale a dire il complesso dei beni e le relazioni fra le persone che consentono all'impresa di fabbricare e vendere, per esempio computer. Un'azienda nella sua vita deve prendere delle decisioni. Inoltre, la proprietà delle imprese può essere divisa fra vari attori, per esempio una società per azioni.
In questo caso, si presenta la necessità di istituire un organo che valuta la scelta migliore da prendere fra quelle possibili. Nelle società quotate queste scelte vengono prese dal consiglio di amministrazione che è un ente collegiale proprio delle società per azioni amministrate da più persone. Nominato dall'assemblea dei soci, svolge funzioni interne di indirizzo e di controllo.
Il mio elaborato è un'analisi sui consigli di amministrazione incrociati, nella letteratura anglosassone interlocking directorates, il fenomeno con cui si stabilisce un collegamento tra aziende nel momento in cui un amministratore di una società siede nel consiglio di amministrazione di altre società.
Nella loro vita, le società prendono determinate decisioni senza però conoscere gli esiti futuri. Questa impossibilità di stabilire cosa accadrà viene definita incertezza. Le società cercano di abbassare l'incertezza per gestire le conseguenze di un ambiente competitivo. Le organizzazioni hanno bisogno di informazioni. In un interlock circolano informazioni. Quindi, i consigli incrociati sono un metodo con cui le società cercano di diminuire l'incertezza dell'ambiente competitivo.
Nella mia tesi spiegherò cosa le società ottengono da un interlock. Andrò oltre il fatto puramente informativo. Le organizzazioni attraverso questi collegamenti, in certe condizioni, creano reti sociali. Quindi, la domanda fondamentale della mia tesi è capire quali caratteristiche devono cercare le società in un interlock per ottenere determinate finalità. Per rispondere a questa domanda dobbiamo comprendere, a livello sociologico, cosa accade nelle reti sociali che si formano tra le organizzazioni.
Nella primo capitolo, quello descrittivo, verrà fatta una panoramica sulle teorie del fenomeno, sotto il punto di vista puramente economico. Successivamente, cercherò di analizzare i benefici e i costi per le organizzazioni.
Nel secondo capitolo, quello interpretativo, voglio analizzare le varie forme di consigli incrociati e cosa cambia in base alla loro struttura. Voglio mostrare come si trasferiscono le informazioni. In particolare, i fattori umani che aumento o diminuiscono la probabilità di diffusione delle conoscenze.
Nell'ultimo capitolo, prendendo in esame una determinata tipologia di reti.
Successivamente indagherò quali indicatori, forma e rete di un interlock, una società deve preferire se vuole ottenere un determinato fine. Successivamente, in base al proposito della organizzazione quali benefici deve ricercare e quali costi può incontrare.
Nelle conclusioni, voglio capire se la tesi è riuscita a mostrare cosa succede all'interno dei consigli incrociati e quali caratteristiche una società deve ricercare per ottenere determinati obiettivi aziendali in un'ottica virtuosa.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Nelle economie di mercato l'attore principale è l'imprenditore. Questo individuo esercita professionalmente un'attività economica organizzata al fine della produzione o dello scambio di beni e servizi. L'impresa è appunto l'attività organizzata svolta a questo fine. Quando l'attività economica necessità di più individui uniti si viene a formare un'azienda. Essa può essere definita come un'organizzazione di persone e beni economici, vale a dire il complesso dei beni e le relazioni fra le persone che consentono all'impresa di fabbricare e vendere, per esempio computer. Un'azienda nella sua vita deve prendere delle decisioni. Inoltre, la proprietà delle imprese può essere divisa fra vari attori, per esempio una società per azioni. In questo caso, si presenta la necessità di istituire un organo che valuta la scelta migliore da prendere fra quelle possibili. Nelle società quotate queste scelte vengono prese dal consiglio di amministrazione che è un ente collegiale proprio delle società per azioni amministrate da più persone. Nominato dall'assemblea dei soci, svolge funzioni interne di indirizzo e di controllo. Il mio elaborato è un'analisi sui consigli di amministrazione incrociati, nella letteratura anglosassone interlocking directorates, il fenomeno con cui si stabilisce un collegamento tra aziende nel momento in cui un amministratore di una società siede nel consiglio di amministrazione di altre società. Nella loro vita, le società prendono determinate decisioni senza però conoscere gli esiti futuri. Questa impossibilità di stabilire cosa accadrà viene definita incertezza. Le società cercano di abbassare l'incertezza per gestire le conseguenze di un ambiente competitivo. Le organizzazioni hanno bisogno di informazioni. In un interlock circolano informazioni. Quindi, i consigli incrociati sono un metodo con cui le società cercano di diminuire l'incertezza dell'ambiente competitivo. Nella mia tesi spiegherò cosa le società ottengono da un interlock. Andrò oltre il fatto 1

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Alessandro Zaccolo Contatta »

Composta da 86 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1356 click dal 10/03/2015.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.