Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Alla ricerca della propria identità in Io e te di Niccolò Ammaniti

L'analisi letteraria e psicologica del testo di N. Ammaniti Io e te.
La ricerca della identità degli adolescenti. Lorenzo come uno di tanti ragazzi che cercano se stessi, la propria individualità, il senso della loro vita...
La prima parte riguarda il genere pulp, la letteratura giovanile; la seconda parte è piuttosto psicologica perché spiega che cosa sia l'adolescenza; la terza parte riguarda l'analisi del testo, dei personaggi.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Premessa Questa tesi nasce dal desiderio di esplorare il mondo degli adolescenti e in particolare la loro ricerca dell’identità alla luce del libro di Niccolò Ammaniti Io e te. Milan Kundera ha chiamato questa fase della vita come “l’età lirica”, l’età piena di poesia, di musica, di emozioni, di passioni. I ragazzi cominciano a mettere tutto in dubbio, sono pieni di paure, di domande, di emozioni e di sogni. La prime domande che si pongono sono “chi sono?” e “che senso ha la mia vita?”. Cercano di capire se stessi e il mondo che li circonda. L’identità è proprio quell’IO che si forma, che diventa visibile, stabile, autonomo, unico. Ed è fatto dalla mente, dalle emozioni, dai sentimenti, dal corpo, dalle esperienze vissute. Nella vita del ragazzo cambia quindi tutto, ogni aspetto della sua vita. Si sente perso, strano, confuso, non si riconosce piø. Deve scegliere chi essere. Ecco perchØ sperimenta, prova, cambia stile, assume comportamenti strani. Ma quell’io non può formarsi se non incontra un TU, cioè l’altro, la famiglia, i coetanei, la società e le sue leggi. Serve un viaggio, una ricerca del sØ e dell’altro. Serve ritornare nel passato, nella storia personale e familiare per avere le basi su cui costruire il proprio futuro. Ed è proprio ciò che fa Lorenzo, il protagonista del libro di Ammaniti. Anche lui è un adolescente e anche lui deve fare i conti con i suoi quattordici anni. Il suo viaggio comincia in cantina dove incontra la sua sorellastra. ¨ lei la sua accompagnatrice, è lei quel “tu” con cui si confronta il ragazzo. L’autore non permette a Lorenzo di scappare dai cambiamenti che lo aspettano ma lo costringe quasi a lasciare l’infanzia e guardare la realtà negli occhi. Gli adolescenti sono ancora un po’ bambini e un po’ giovani adulti. Da una parte si aggrappano all’infanzia e non vogliono che passi e dall’altra cercano di essere visti come “grandi”. Da aggiungere che Lorenzo è un ragazzo atipico, problematico.

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere

Autore: Blanka Stepniewska Contatta »

Composta da 35 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1781 click dal 04/03/2015.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.