Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La gestione dei rifiuti urbani nel Comune di Forio d'Ischia

Il presente lavoro ha l’obbiettivo di descrivere l’attuale situazione in cui versa il sistema di gestione dei rifiuti urbani nel Comune di Forio, uno dei sei splendidi Comuni in cui è divisa l’Isola d’Ischia, perla del Mar Tirreno e famosa meta turistica. Secondo fine dell’elaborato è avanzare delle proposte innovative volte a modificare l’odierno sistema, certamente carente ed inefficiente, per giungere ad una definitiva risoluzione del problema rifiuti che da anni affligge la comunità locale.
Negli ultimi dieci anni il Comune di Forio ha affrontato le numerose “emergenze” relative alla gestione dei rifiuti urbani utilizzando ingenti somme di denaro pubblico senza però realizzare un corretto ed efficace ciclo dei rifiuti basato su raccolta differenziata spinta e su separazione e riciclo del rifiuto. Una simile gestione non è più sostenibile a livello ambientale né a livello finanziario e necessita di una profonda riforma che punti alla realizzazione della strategia “Rifiuti zero”.
La prospettiva scelta per descrivere il panorama normativo e amministrativo inerente la gestione dei rifiuti è quella cd. “a volo d’uccello”, partendo da ciò che è stato introdotto negli ordinamenti europeo, italiano e campano per andare ad analizzare, a volte criticamente, il contenuto di alcuni strumenti normativi; in seguito si scende “in picchiata” sulla realtà foriana tentando di darne una rappresentazione generale, completa e quanto più fondata su dati e stime ufficiali.
Tra gli strumenti normativi relativi al tema della gestione dei rifiuti urbani, sono stati presi in considerazione, trattandosi di una tesi di diritto, soprattutto le Direttive europee (come la Direttiva 2008/98/CE) e le leggi nazionali in materia, mentre per il caso della Regione Campania si è considerato più interessante analizzare il discusso Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti Urbani, introdotto dalla Legge regionale 4/2007. Infine per ciò che concerne il Comune di Forio si sono utilizzati documenti ricavabili dal sito internet comunale, dal sito Mysir e dal portale dell’Osservatorio Regionale sui Rifiuti.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE 1

Tesi di Master

Autore: Dario Comegna Contatta »

Composta da 68 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 285 click dal 30/07/2015.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.