Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le strategie di differenziazione nel settore e - commerce: gli assets intangibili

L'electronic commerce (tradotto, letteralmente, come "commercio elettronico") è una pratica sempre più diffusa, un servizio praticamente imprescindibile per le aziende moderne. Acquistare prodotti/servizi tramite il Web è un'esperienza che coinvolge gran parte degli utenti, attratti dallo sconfinato ventaglio di scelte e dalla possibilità di risparmiare tempo e denaro negli acquisti.
Le previsioni per questo settore sono decisamente rosee, e le opportunità per le aziende che vi operano o che decidessero di entrarvici sono numerose.
In questo lavoro, esamino, in primis, la storia di Internet e le varie fasi che hanno reso possibile la vendita online; successivamente, focalizzo l'attenzione sulle strategie competitive (in particolare quelle di differenziazione) a disposizione delle imprese per "emergere" e distinguersi dai concorrenti; approfondisco lo studio delle varie risorse (assets) intangibili utili ad implementare una strategia di differenziazione che sia duratura e sostenibile nel tempo.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 PREMESSA Le finalità del presente elaborato sono l’analisi del ruolo e dell’importanza che gli assets (risorse) intangibili rivestono all’interno delle strategie di differenziazione; in particolare, focalizzando l’attenzione sulle aziende che agiscono in settori dinamici e innovativi come l’e-commerce. La società moderna, quella cosiddetta post industriale, è indicata da molti come società dell’informazione. ¨ definita in questo modo poichØ in essa prevale il bene immateriale, come l’informazione stessa, rispetto all’industria, il settore economico che ha dominato il ventesimo secolo. In questo contesto, s’inserisce perfettamente la nascita di Internet e delle tecnologie ad esso correlate. Le statistiche indicano l’impatto massiccio che l’utilizzo del Web ha avuto sulla vita e sulle attività che s’intraprendono tutti i giorni nel mondo; nel prossimo futuro i consumatori che deterranno il potere d’acquisto saranno le generazioni cresciute nel mezzo dell’era di Internet, abituate ad utilizzare il Web per soddisfare i propri bisogni. Questo comporterà la necessità per le aziende di adattarsi ai nuovi modi di fare commercio e di comunicare ai clienti. Nella prima parte del lavoro (Capitolo I), è stata esaminata la nascita delle prime forme di commercio elettronico, dalle prime infrastrutture telematiche che permettevano di espletare pratiche commerciali estremamente semplici, e che erano operative unicamente tra aziende, fino alla creazione di portali nei quali gli utenti privati possono interagire e trattare prodotti/servizi tra loro, evitando o limitando al massimo l’utilizzo di intermediari. Naturalmente, anche sul Web le aziende necessitano di agire adottando strategie e tecniche commerciali adeguate; da qui, la nascita di una nuova branca del marketing che opera quasi esclusivamente online, il web marketing.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Gianluca Mucciaccio Contatta »

Composta da 64 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2109 click dal 10/04/2015.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.