Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La valorizzazione delle specificità locali: il caso di Cancellara (PZ)

L'obiettivo di questo lavoro è stato quello di analizzare come un piccolo comune dell'entroterra lucano, Cancellara, valorizza le risorse a sua disposizione.
Partendo da un'analisi territoriale e dal punto di vista turistico; si passa poi allo sviluppo di un mio personale progetto, quello dell'albergo diffuso.
Attenzione particolare è data poi alla salsiccia di Cancellara, unica nel suo genere alla quale sono dedicati particolari eventi e interventi mirati alla sua promozione.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Obiettivo di questo lavoro è la descrizione delle varie risorse culturali e ambientali presenti in un piccolo comune della Basilicata, Cancellara, nella provincia di Potenza, al fine di metterne in risalto le caratteristiche fondamentali, basate principalmente sui caratteri dell’autenticità, della genuinità e della qualità, in modo da trarre spunto per la proposta di idee riguardanti la sua valorizzazione. Il lavoro parte da un’analisi del territorio riguardante soprattutto il suo posizionamento all’interno della regione e la sua valenza dal punto di vista turistico, analizzandone poi l’andamento socio-demografico e le sue origini storiche. Si passa poi all’analisi di tutte le risorse presenti nel comune, in primis il Castello a partire dal quale, prendendo spunto dall’attuale progetto dell’Amministrazione comunale di realizzarvi un museo, si può pensare di sviluppare nel contiguo borgo antico, un albergo diffuso, essendo il centro privo di altre strutture ricettive. Con l’albergo diffuso si potrebbe realizzare un duplice obiettivo: non solo sviluppare in maniera sostenibile posti letto per potenziali turisti, ma anche recuperare, riqualificandolo, parte del patrimonio immobiliare ormai abbandonato. Si parlerà poi delle numerose Chiese e varie tradizioni, in modo tale da evidenziare l’autenticità di un piccolo borgo rimasto inalterato col passare del tempo.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Rosanna Calocero Contatta »

Composta da 78 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 246 click dal 21/04/2015.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.