Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La disciplina del rapporto di lavoro c.d. ''a partita I.V.A.'' alla luce della legge n.92\2012

La dissertazione ha l'obiettivo di approfondire un argomento che ha attirato particolarmente l'attenzione del legislatore negli ultimi anni: le false partite I.V.A. nella prassi di impresa.
Nell'opera, divisa in 3 parti, verrà trattato il lavoro autonomo così come disciplinato all'interno del codice civile italiano, passando poi al rapporto tra questo e il lavoro a progetto concludendo con l’analisi approfondita di quello che poi è il vero tema centrale della dissertazione: l’introduzione dell’art. 69 bis da parte della l. n. 92/2012 c.d. Riforma Fornero.
A conclusione dalla analisi, confrontando i pareri degli esperti di dottrina e giurisprudenza, proverò a spiegare se la riforma è riuscita o no nel suo intento e cercherò di valutare l’eventuale fondatezza delle critiche ricevute.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 PREFAZIONE La scelta di trattare in questa dissertazione il tema della riforma del lavoro ha origini ben precise: non tutti conoscono infatti i punti principali di una legge complicata e spesso comprensibile solo agli addetti ai lavori. Nonostante la complessità della riforma tuttavia, fin dall’entrata in vigore essa fu oggetto di numerose critiche da parte dei lavoratori e in particolare da parte dei precari (alquanto strano, visto che doveva essere una norma proprio a favore dei precari, quasi a compensare la riforma dell’articolo 18). Questa avversione ha suscitato in me particolare interesse, tanto da portarmi a voler analizzare un po’ più fondo una riforma che da una parte fu approvata in pompa magna e dall’altra (da parte dei lavoratori in particolare) fu aspramente attaccata. Vista l’ampiezza dei temi toccati dalla riforma, e vista l’impossibilità di trattarli tutti in questa sede, mi limiterò ad occuparmi di un argomento che ha attirato più di altri la mia attenzione: la nuova regolamentazione delle “partite I.V.A.”. Nel breve trattato, diviso in 3 parti, mi occuperò del lavoro autonomo così come disciplinato all’interno del codice civile italiano, passando poi al rapporto tra questo e il lavoro a progetto concludendo con l’analisi approfondita di quello che poi è il vero tema centrale della mia dissertazione: l’introduzione dell’art. 69 bis da parte della l. n. 92/2012 c.d. Riforma Fornero. A conclusione dall’analisi, confrontandomi con i pareri degli esperti di dottrina e giurisprudenza, proverò a spiegare se la riforma è riuscita o no nel suo intento e cercherò di valutare l’eventuale fondatezza delle critiche ricevute dall’opinione pubblica.

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Andrea Flavi Contatta »

Composta da 195 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1324 click dal 18/05/2015.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.