Skip to content

Tecniche di terapia manuale a sostegno dell’Io corporeo: studio di casi clinici con ritardo psicomotorio

Informazioni tesi

  Autore: Paolo Zuccaro De Stefani
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2013-14
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Medicina e Chirurgia
  Corso: Fisioterapia
  Relatore: Riccardo Boschini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 64

È possibile cambiare il comportamento di un bambino con ritardo psicomotorio attraverso una terapia manuale? Questo interrogativo-obiettivo ha accompagnato questo studio pilota passando in rassegna le ricerche fino ad ora condotte sulle funzioni della pelle e come quest'ultima stabilisce il luogo per costruire la nostra immagine corporea, fino ad arrivare alla sintesi di un metodo di terapia manuale che sia coerente e funzionale con il mondo del bambino.
Gli studi sulle potenzialità della pelle in età infantile hanno incoraggiato molti autori a sviluppare tecniche di massaggio ad esempio per neonati con livelli di APGAR bassi o bambini con difficoltà di relazione (autistici), infatti il codice utilizzato dalla pelle è assai primitivo, non utilizza simboli ma in compenso riesce ad avere un grande impatto soprattutto a livello emotivo-relazionale.
I protagonisti di questo studio sono bambini dai 3 ai 10 anni caratterizzati da diagnosi diverse a volte molto sfumate e poco chiare, come nei casi di ADHD. L'elemento che li caratterizza è senz'altro l'attenzione che risulta deficitaria e che influisce in modo negativo sulle prestazioni cognitive e comportamentali.
La terapia manuale apre uno spazio nella relazione: predispone il corpo in modalità di ascolto attivo cercando di attivare processi di investimento libidico su di esso. Viene allestito un setting ludico dove l'adulto possa inserirsi come elemento significante per il bambino. Si stabilisce uno spazio in cui il contatto non risulti invasivo ma anzi diventi la possibilità di sentire e rappresentare il proprio corpo in modo più funzionale.
Dopo due mesi di trattamento abbiamo osservato un miglioramento nelle prestazioni dell'attenzione condivisa e sostenuta durante l'attività di massaggio in particolare la competenza al controllo dell'immobilità corporea, la capacità di produrre risposte verbali coerenti all'esperienza in atto e la competenza a trasferire nella fase rappresentativa i contenuti vissuti durante il massaggio. Inoltre a livello emotivo ha aiutato a rilassare e a controllare l'ansia, a livello sociale le capacità di relazione sia verbali che comportamentali. Non meno importante per questi bambini bisogna ricordare che il massaggio migliora la circolazione e il nutrimento della pelle, riduce l'atrofia dei muscoli, stimola la crescita, incrementa la flessibilità dei muscoli e delle articolazioni.
Risultati esaltanti che ci fanno capire l'importanza di avere uno strumento che codifichi un linguaggio funzionale tra corpo e mente soprattutto nelle terapie con ritardo psicomotorio tutto'ora molto impegnative sul piano economico ed umano.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione Questo studio pilota si propone di applicare una terapia manuale sui bambini con ritardo psicomotorio in particolare nei casi di difficoltà di attenzione e di iperattività (ADHD). L’idea è di ricostruire o rinforzare i confini dell’Io che per questi bambini, non sono mai stati percepiti compatti. L’esperienza corporea del trattamento da la possibilità al bambino di creare uno spazio mentale per modellare le percezioni e renderle più adeguate ed efficienti nelle ricostruzione delle funzioni esecutive (attenzione, memoria di lavoro, pianificazione, inibizione, flessibilità cognitiva). Come supporto a questo obiettivo, i primi capitoli sono dedicati ad una trattazione sulla genesi e lo sviluppo dello schema corporeo e della coscienza. In particolare il primo capitolo prende in considerazione le varie tappe evolutive che hanno permesso la formazione di un’entità cosciente partendo dal concetto di schema corporeo. Da un corpo frammentato governato soprattutto dagli istinti si passa ad un investimento progressivo di esso, guidato da programmi motori volontari. Quest’ultimi, all’inizio caratterizzati da aspetti grossolani, poi con l’esperienza diventano più complessi e funzionali, per arrivare con l’avvento del linguaggio, alla rappresentazione simbolica degli stessi. In questi passaggi si inserisce il fattore emotivo e la maturazione cognitiva che si intrecciano al fine di adeguare i propri comportamenti manifestandosi in un’entità autonoma ed indipendente. Nella relazione si va costruendo il proprio Sé cosciente, cioè la rappresentazione simbolica di noi stessi dove il corpo fisico, in particolare la pelle tema del secondo capitolo, svolge la funzione di regolatore nella codifica di due mondi: quello degli stimoli e quello simbolico. La pelle fin dalla nascita svolge una funzione cardine nell’interazione con il mondo esterno, l’esplorazione dello spazio e il modellamento dei programmi motori gettano le basi della proto-coscienza. Successivamente con la scoperta del

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

corpo simbolico
terapia manuale
ritardo psicomotorio
funzione esecutive fe
adhd difficoltà dell'attenzione
massaggio bambini
curare io corporeo
schena corporeo
disegni immagine corporea
trattamento fisiopsicoterapeutico psicofisioterapi

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi