Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'Ucraina tra Oriente e Occidente

La storia dell'Ucraina, la formazione delle divisioni interne del paese e i motivi della recente rivoluzione denominata Euromaidan e della successiva guerra civile. Questo studio cerca di analizzare la storia del paese per capire come si sia giunti alla situazione attuale e come base per successive analisi per prevedere il futuro di questa nazione giovane e fragile.

Mostra/Nascondi contenuto.
L ’UCRAINA TRA ORIENTE E OCCIDENTE 4 Introduzione L’obiettivo di questa tesi è di dimostrare quali siano state le radici storiche alla base dello stato ucraino contemporaneo, fino alla rivoluzione del 2014 e alla conseguente guerra civile. Si vuole qui evidenziare che per capire perché la popolazione ucraina si sia riversata per le strade di Kiev alla fine del 2013, invocando a gran voce la destituzione del presidente Janukovyč, è necessario analizzare meglio il passato. Al fine di compiere questa operazione è stata studiata la formazione dello stato e delle sue divisioni interne, due processi che mostrano quali siano gli elementi che hanno portato sino alla situazione attuale. Per capire meglio gli eventi in evoluzione è stato necessario incominciare dal passato, quando né lo stato né le sue divisioni erano ancora esistenti. Nella letteratura non ci sono ancora molti studi a riguardo e spesso gli articoli e le trattazioni possono apparire viziati dagli eventi ancora in corso e dall’orientamento verso una delle parti chiamate in causa. Per quanto riguarda il mero studio della storia del paese, senza valutare le interconnessioni che possono esistere con gli eventi di attualità, gli studi del governo sono stati spesso troppo zelanti nella ricostruzione di un passato millenario per l’Ucraina, mentre in questo lavoro si vuole sottolineare come il periodo più antico abbia piuttosto contribuito alla formazione di divisioni che avrebbero attraversato intatte i secoli fino ad oggi, contribuendo alla formazione e all’evoluzione dello stato attuale. Dall’altro lato il governo sovietico aveva disincentivato uno studio approfondito della cultura ucraina, come di quella delle altre nazionalità presenti nell’Unione e per questo e per l’inviolabilità dei confini nazionali fino alla fine degli anni Ottanta, il materiale a disposizione è frutto soprattutto di opere e dibattiti contemporanei. Oggi un approfondimento e una riflessione sulle questioni ucraine è condotto da centri di ricerca come l’Ukrainian Research Institute dell’università di Harvard. Altra valutazione è da dare alla cronaca degli eventi più recenti che patiscono della novità degli avvenimenti, della mancanza di importanti opere al riguardo e della faziosità delle fonti. I tradizionali canali di informazione sono per questo tema molto diversi da quelli a cui un lettore europeo può essere abituato. I grandi giornali internazionali sono, infatti, meno disposti a scrivere riguardo l’Ucraina di quanto ci si possa aspettare. A ricoprire in dettaglio gli avvenimenti è invece la rete di informazione locale, formata dai media ucraini e russi,

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Nicolò Salvatore Contatta »

Composta da 85 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1207 click dal 21/05/2015.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.