Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

M.A. Galdi (1765-1821). Italia libera tra Grande Nation e Mediterraneo

Il lavoro si propone di ripercorrere le varie fasi del contributo del patriota Matteo Angelo Galdi allo sviluppo della repubblica in Italia. I tre capitoli abbracciano un periodo storico di circa un trentennio, dagli ultimi decenni del Settecento ai primi dell'ottocento, un periodo di grandi fermenti politici che sono stati determinanti per la storia del nostro Paese; da sfondo, la rivoluzione francese che influenzò il sorgere di vivaci movimenti e l'insediarsi delle cosiddette repubbliche sorelle: la Cisalpina, la Romana, la Partenopea. Tali forme di governo ebbero vita molto breve ma la fervente attività politica, giornalistica e strategica di coloro che furono i suoi protagonisti si è poi rivelata cruciale per il rinnovamento del tessuto istituzionale e sociale del Paese, gettando le basi per il successivo evolversi del patriottismo italiano.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE La questione della libertà e dell’indipendenza italiana ha sempre suscitato l’attenzione degli storici ed è indissolubilmente legata alla nostra cultura e all’evoluzione della nostra storia e delle nostre istituzioni. Essa viene convenzionalmente collegata al Risorgimento, vicenda storica che caratterizzò il XIX secolo. In realtà, la libertà dell’Italia dal giogo delle potenze straniere può e deve essere intesa come un lungo processo di emancipazione sociale e politica che fonda le sue radici nel terreno fecondo dell’esperienza dei Lumi, che, nel Settecento, investì dapprima la letteratura e la filosofia e poi interessò più direttamente il piano della politica e dell’azione di governo. In questa prospettiva il cosiddetto «Triennio rivoluzionario», 1796-1799, assume per la storia dell’identità italiana un valore fondante, per l’incidenza dei suoi significati politici, religiosi, culturali, civili. Analogamente a quanto era accaduto in Francia, le preesistenti monarchie furono destituite e al loro posto furono insediati governi repubblicani. Nonostante si trattasse di una rivoluzione importata (o

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Giovanna Sabatino Contatta »

Composta da 132 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 153 click dal 06/08/2015.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.