Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La fotografia preraffaellita

Tesi di ricerca sul movimento preraffaellita, con particolare riguardo alla fotografia in particolare e ai due autori Lewis Carroll e Julia M. Cameron. Questa tesi contiene anche un breve studio sui principali autori del movimento preraffaellita, come i pittori Dante Gabriele Rossetti, Hunt, ecc. e letterario, come Cristina Rossetti e, naturalmente, una parte iniziale sulle origini della fotografia. Naturalmente, poiché questa tesi è stata presentata nel 1981 contiene molte lacune e cose che se tale tesi fosse stata redatta oggi probabilmente non conterrebbe. Ringrazio in anticipo tutti quelli che vorranno leggerla.

Mostra/Nascondi contenuto.
Premessa Quella che segue è la tesi di laurea dell'autore conseguita nel 1981 presso l'università I.U.L.M. (Istituto Universitario di Lingue e Letterature Straniere) di Milano; relatore della presente tesi è stato il Chiar.mo Prof. Gabriele Mandel, ex-docente di storia dell'arte presso la stessa facoltà (1924-2010) e correlatore è stato invece, il Chiar.mo Prof. Armando Beati, docente presso la stessa facoltà di lingua inglese. Il titolo "La fotografia preraffaellita" è stato scelto perché i docenti della mia facoltà non mi hanno permesso di scegliere una tesi su William Shakespeare (1564-1616) come intendevo fare inizialmente, invece in seconda istanza ho scelto questa tesi. Il nome "preraffaellismo" deriva dall'arte prima di Raffaello, colpevole, secondo i preraffaelliti, di aver creato l'odiato accademismo, contro il quali si battevano. L'opera originaria conteneva anche un sunto della stessa opera redatto in lingua inglese che, per le finalità che mi propongo, in questo contesto sarebbe inutile e delle illustrazioni di fotografie e dipinti che, purtroppo, sono andati smarriti con il tempo e che non sono di facile reperibilità, almeno non in tempo immediato. Tuttavia, questa è la revisione della tesi di laurea originaria, che in certe parti è stata ampliata, mentre in certe altre parti è stata ridotta, questo onde renderla da un lato più scorrevole nella lettura, dall'altro più ricca a livello di contenuti. Infatti, quando questa tesi è stata scritta e redatta, esisteva pochissimo materiale sull'argomento della fotografia preraffaellita, invece ora basta internet per documentarsi in merito. In origine, c'erano dei capitoli o dei sottocapitoli di pochissime righe, mentre ora, per quanto mi sarà possibile arricchirò di contenuti queste parti. Allo stesso modo, in origine c'erano capitoli e sottocapitoli molto corposi e pesanti, quando non addirittura noiosi, che per quanto mi sarà possibile renderò più snelli e più scorrevoli nella lettura. Questa tesi è suddivisa in due parti: la prima parte tratta di fotografia, di vittorianesimo e di preraffaellismo, mentre la seconda parte tratta della fotografia preraffaellismo. Nella prima parte parlerò della nascita e dell'invenzione della fotografia, del vittorianesimo inteso sia come epoca sia come corrente artistica e del preraffaellismo sia come confraternita sia come corrente artistica, soprattutto pittorico-letteraria. Invece, nella seconda parte tratterò dei due massimi autori di fotografia preraffaelita e cioè Lewis Carroll e Julia Margaret Cameron.

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Leonardo Casavola Contatta »

Composta da 37 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 563 click dal 28/12/2015.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.