Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'offerta on line di servizi d'investimento e finanziari

La tesi tratta, negli aspetti più importanti, le applicazioni Internet del mondo bancario e finanziario.

Mostra/Nascondi contenuto.
L’offerta on line di servizi di investimento e finanziari 1 Capitolo primo L’e-commerce e le regole giuridiche del cyberspace. 1.1 Premessa: “La Finanza on line”. L’abbinamento di questi due vocaboli “finanza on-line” paradossalmente sembra impossibile: la finanza è una scienza complicata, fino ad oggi accessibile dal grande pubblico solo attraverso esperti in grado di spiegare i complicati meccanismi che la regolano, ed attraverso solide istituzioni che ne divulgano aspetti e contenuti. On line invece significa, molto democraticamente, self service, per tutti. L’unione di questi due concetti, resa possibile dall’incredibile sviluppo tecnologico di fine millennio, sta mutando completamente non solo la distribuzione dei servizi, ma anche l’informazione finanziaria, resa oggi meno elitaria e maggiormente accessibile direttamente dai consumatori finali. Finanza on-line ha un significato molto vasto che spazia attraverso le varie fasi dell’attività bancaria e non: dall’home banking che permette la gestione del proprio conto corrente fino al trading on line, che permette la compravendita di titoli sui mercati azionari. La ragione per cui lo sviluppo della finanza on line è così rapido e diffuso, è da ricercare anche nel fatto che l’utilizzo di Internet è assolutamente vantaggioso sia per gli intermediari che per i consumatori. Solo per fare un esempio infatti 1 , un’operazione bancaria su Internet costa all’intermediario circa 1 cent contro il costo di circa 1 dollaro sostenuto se la stessa operazione fosse stata effettuata manualmente. Inoltre i consumatori, utilizzando Internet hanno ridotto drasticamente la perdita di tempo e diminuito a loro volta i costi. L’on-line trading è forse la forma più virtuale di e-commerce, dove non solo la transazione è elettronica ma anche il bene scambiato non si può definire concreto. Da molti anni il denaro ha assunto una connotazione simbolica 2 e immateriale: è un numero che stampato sulla banconota le conferisce valore e quello stesso numero può risiedere nella memoria di un calcolatore o nel chip di una carta a microprocessore. La finanza on-line rientra nel fenomeno del 1 Masetti - McGowan, [email protected] online, Milano,1999, p. 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Pasquale Davide Pirrottina Contatta »

Composta da 383 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1820 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.