Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I sistemi motivazionali interpersonali nei web forum dedicati alla sessualità: un'analisi secondo il metodo Aimit

Questo lavoro nasce dalla partecipazione ad un progetto di ricerca sviluppato dal Professor Maurizio Brasini, presso l'Università degli studi dell' Aquila.

Tale progetto mira a testare la sensibilità dello strumento AIMIT, al di fuori del contesto per cui è stato propriamente costruito, dando spazio ad eventuali ipotesi di miglioramento.
L'AIMIT è uno strumento di codifica formulato nel 2008 da Liotti e Monticelli con lo scopo di rilevare la presenza dei vari Sistemi Motivazionali Interpersonali (SMI) nelle trascrizioni di sedute di psicoterapia, al fine di migliorare il trattamento del paziente e l'efficacia dell'intervento del terapeuta.

Il presente lavoro si articola in 3 capitoli:
- nel primo capitolo verrà spiegato cosa si intende con Sistemi Motivazionali Interpersonali e quale sia la loro storia. Per offrire al lettore una panoramica più completa dell'argomento, sarà riportata sia l'evoluzione del pensiero che ha permesso di giungere dall'evoluzionismo fino alla Teoria di Liotti, da cui nasce lo strumento AIMIT, sia la prospettiva di Lichtenberg, quale teoria eziologica alternativa;
- il secondo capitolo analizzerà nel dettaglio il Manuale AIMIT, specificando cosa indaga e attraverso quali metodi; inoltre per garantire una panoramica più esauriente verrà descritto brevemente un ulteriore strumento, la SVAM, anch’esso utilizzato per analizzare i sistemi motivazionali che emergono da sedute di psicoterapia;
- una conoscenza dei fenomeni indagati e dello strumento usato per indagarli, introducono il terzo capito nel quale verrà riportato il mio contributo sperimentale. Nel dettaglio mi sono occupata di analizzare trascrizioni tratte da vari forum, occupandomi in particolare della presenza del Sistema Motivazionale Interpersonale Sessualità.

L'analisi statistica dei miei dati verrà confrontata con quella degli altri colleghi che si sono occupati dell'uso dell'Aimit in altri contesti.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione Questo lavoro nasce dalla partecipazione ad un progetto di ricerca sviluppato dal Professor Maurizio Brasini, presso l'Università degli studi dell' Aquila. Tale progetto mira a testare la sensibilità dello strumento AIMIT, al di fuori del contesto per cui è stato propriamente costruito, dando spazio ad eventuali ipotesi di miglioramento. L'AIMIT è uno strumento di codifica formulato nel 2008 da Liotti e Monticelli con lo scopo di rilevare la presenza dei vari Sistemi Motivazionali Interpersonali (SMI) nelle trascrizioni di sedute di psicoterapia, al fine di migliorare il trattamento del paziente e l'efficacia dell'intervento del terapeuta. Il presente lavoro si articola in 3 capitoli:  nel primo capitolo verrà spiegato cosa si intende con Sistemi Motivazionali Interpersonali e quale sia la loro storia. Per offrire al lettore una panoramica più completa dell'argomento, sarà riportata sia l'evoluzione del pensiero che ha permesso di giungere dall'evoluzionismo fino alla Teoria di Liotti, da cui nasce lo strumento AIMIT, sia la prospettiva di Lichtenberg, quale teoria eziologica alternativa;  il secondo capitolo analizzerà nel dettaglio il Manuale AIMIT, specificando cosa indaga e attraverso quali metodi; inoltre per garantire una panoramica più esauriente verrà descritto brevemente un ulteriore strumento, la SVAM, anch’esso utilizzato per analizzare i sistemi motivazionali che emergono da sedute di psicoterapia;  una conoscenza dei fenomeni indagati e dello strumento usato per indagarli, introducono il terzo capito nel quale verrà riportato il mio contributo sperimentale. Nel dettaglio mi sono occupata di analizzare trascrizioni tratte da vari forum, occupandomi in particolare della presenza del Sistema Motivazionale Interpersonale Sessualità. L'analisi statistica dei miei dati verrà confrontata con quella degli altri colleghi che si sono occupati dell'uso dell'Aimit in altri contesti.

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Psicologia

Autore: Francesca Piersanti Contatta »

Composta da 96 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 329 click dal 22/04/2016.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.