Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Politica e Twitter: quando la comunicazione diventa social. Il caso Matteo Renzi

Con l’avvento di Internet e dei social media, la comunicazione politica ha subito sostanziali mutamenti, provocando l’elaborazione di una nuova idea di politica. Lo sviluppo di strumenti innovativi e differenti piattaforme di comunicazione hanno stravolto il modello tradizionale di democrazia partecipativa. Gli esponenti politici hanno acquisito consapevolezza e qualità per comunicare direttamente con il proprio elettorato, costruendo il proprio consenso anche attraverso Twitter o Facebook. Una interpretazione che trova i suoi punti di forza in quatto elementi specifici della comunicazione nei social media. Come è cambiata la comunicazione politica prima con l’avvento e lo sviluppo della Rete, poi con quello dei social network? Twitter è diventato una fonte primaria per i giornalisti? Quali sono le caratteristiche dell’utilizzo di Twitter da parte del presidente del Consiglio Matteo Renzi? Si adeguato ai cambiamenti imposti da una società diventata sempre più social? Come si può giudicare la sua comunicazione rispetto al presidente della Repubblica francese, Francois Hollande, e del Primo ministro del Regno Unito, David Cameron? L’elaborato, attraverso un lavoro di ricerca e analisi, tenterà di rispondere a questi interrogativi prendendo in analisi la comunicazione innovativa dell’ex sindaco di Firenze.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Con l’avvento di Internet e dei social media, la comunicazione politica ha subito sostanziali mutamenti, provocando l’elaborazione di una nuova idea di politica. Lo sviluppo di strumenti innovativi e differenti piattaforme di comunicazione hanno stravolto il modello tradizionale di democrazia partecipativa. Gli esponenti politici hanno acquisito consapevolezza e qualità per comunicare direttamente con il proprio elettorato, costruendo il proprio consenso anche attraverso Twitter o Facebook. Una interpretazione che trova i suoi punti di forza in quatto elementi specifici della comunicazione nei social media che illustreremo. In primis la personalizzazione: le qualità private e personali di un soggetto politico divengono prerogativa fondamentale della sua proposta politica ed elemento centrale della sua comunicazione. Il processo di personalizzazione, già favorito dalla televisione negli anni passati, esplode totalmente grazie ai social network, soprattutto quando si assiste ad un’esaltazione dei pensieri e delle posizioni dell’esponente politico. Le sue dichiarazioni sono prive di mediazioni esterne ed evocano una vicinanza e una intimità che un tempo erano impedite dal filtro dei media 1 . La personalizzazione è fortemente correlata alla «propensione 1 Cfr. Sara Bentivegna, La politica in 140 caratteri. Twitter e spazio pubblico, Milano, Franco Angeli, 2014

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Ivan Noviello Contatta »

Composta da 138 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2965 click dal 29/04/2016.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.