Skip to content

Long-range Ordering in Pr(2)NiO(4+δ) Single Crystals studied by Resonant Soft X-Ray Scattering

Informazioni tesi

  Autore: Francesco D'Acierno
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2014-15
  Università: Université de Montpellier
  Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali
  Corso: Chimica dei Materiali & Processi per l'Energia e lo Sviluppo Sostenibile
  Relatore: Werner Paulus
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 86

Lanthanide oxides with the general formula of Ln2MO4+δ (where Ln = La, Pr, Nd and M = Cu, Ni, Co) are a class of perovskite oxides being part of the K2NiF4 family. As strongly correlated materials, their properties vary drastically on temperature and doping; the latter can extend over a wide range of concentration, modifying (anisotropic) oxygen mobility and valence states of the ions.
The chosen material to be investigated is Pr2NiO4+δ. Below certain critical temperatures, besides the antiferromagnetism, three- and/or two-dimensional long-range ordered superstructures can arise, creating electronically correlated states that only oxygen intercalation can induce. Those modulations are commonly referred to as static and dynamic orbital-, spin- and charge-stripe phases, i.e. wide local AFM regions divided by narrow anti-phase boundaries. They can be observed as commensurate and/or incommensurate diffrac- tion peaks by using high-brilliance X-ray sources, like synchrotron. However, their interpretation is challenging and their origin can be often confusing, due to their low intensity with respect to the structural Bragg peaks by a factor of 10−4 and the surface and bulk defects of the material, e.g. NiO segregation or Pr6O11 hydrolization. These elements provided the motivation to grow large single crystals
of Pr2NiO4+δ, in order to carry out analyses by exploiting resonant soft x-ray scattering (RSXS), a powerful technique which enhance the intensity of satellite reflections arising from competing states. By scattering with photon energies on resonance of the element’s elec- tronic transitions, RSXS is an element-specific, sensitive tool providing a combination of spectroscopic and spatial information. The thesis fo- cuses on the energy-, temperature- and polarization-dependent analysis of the ordered states measured.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 THE MATERIAL: STRUCTURE AND PROPERTIES OF PRASEODYMIUM NICKELATE 1.1 introduction The instability of a metal’s Fermi surface at low temperatures gives arise to the formation of spin or charge density waves, superconductivity, or other collective electronic ordering phenomena [1][2][3][4][5] . In such materials, known as strongly correlated materials, the mobility of the valence-state electrons is suppressed due to the interactions be- tween their mutual repulsion. The 3d-transition metal oxides (TMOs) represent an important category of the strongly correlated materials. In this thesis, the focus will be addressed to praseodymium nickelate, a transition metal oxide where the reduction of the valence shell leads to the switch of its behaviour from metallic to insulating and localization of spins [6][7][8] . The Fermi surface is modified depending on the repulsive interactions between valence-state electrons, leading to the formation of ordered states, which can be studied by using scattering techniques. The complexity of these structures requires high-quality and pure sam- ples and only single crystals can satisfy these conditions. The prepara- tion can be challenging but thanks to the development of techniques as the floating zone method (FZM), nowadays the growth of large single crystals is achievable in a reasonable time. 1.2 the crystal structure 1.2.1 The Perovskites and its derivatives The basic building block of many TMOs is the perovskite unit cell, named after the mineral CaTiO 3 , with general formula ABO [9] 3 (Fig- ure 1.1). It can be described by a three-dimensional (3D) cubic network ofcorner-sharingoctahedrawiththelargerAalkaline-earthorrare-earth metal cations occupying every site created by 8 BO 6 octahedra, where B is a transition metal, and the symmetry space group is Pm ¯ 3m [10] . The perovskite phases are very reactive and flexible in terms of oxygen stoichiometry and substitution of cations A and B with other cations of different sizes. In order to accommodate the electrostatic potential of doping ions, the octahedra rotate or distort their shape by tilting or elongate/shrink along favourable crystalline directions. These displace- ments within the unit cell lead to a lower symmetry and the size and the nature of A and B cations play a key role. Indeed, an important parameter to take into account the variation of the equilibrium positions of ions in the octahedra is the Goldschmidt tolerance factor t (Equation 1.1), which measures the degree of distor- tion as a function of the interatomic distances between cations and oxygen ions (d A−O and d B−O ) [11] . t = d A−O √ 2d B−O (1.1) 17

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

doping
spin
perovskite
x-ray
charge
nickelate
resonant
order
cuprate
superconductor

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi