Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La necessaria offensività dell'illecito penale ed il reato impossibile

Il reato si inquadra nel sistema dei fatti giuridici. Fatto giuridico è ogni avvenimento produttivo di conseguenze, ogni mutamento del mondo esteriore che opera nel campo del diritto. I fatti giuridici si distinguono in naturali, ossia eventi della natura ed in umani, avvenimenti causati dagli uomini. Il reato è, dunque, un fatto giuridico umano, precisamente un atto giuridico vietato, non consentito dal diritto e quindi illecito, ossia in un rapporto di contraddizione con una norma penale, e come tale sanzionato con una pena. Il concetto di reato è sempre stato controverso, due tendenze si contrappongono nell’individuarlo, l’una di carattere formale, l’altra di carattere sostanziale. La concezione formale, considera l’illecito penale come un fatto che la legge rende tale mediante la minaccia di una pena criminale per la violazione di un dovere di obbedienza alle norme statuali da parte del singolo, per la violazione di un obbligo di fedeltà concreto e specifico, derivante dalla posizione di cui egli fruisce nella società.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Il reato si inquadra nel sistema dei fatti giuridici. Fatto giuridico è ogni avvenimento produttivo di conseguenze, ogni mutamento del mondo esteriore che opera nel campo del diritto. I fatti giuridici si distinguono in naturali, ossia eventi della natura ed in umani, avvenimenti causati dagli uomini. Il reato è, dunque, un fatto giuridico umano, precisamente un atto giuridico vietato, non consentito dal diritto e quindi illecito, ossia in un rapporto di contraddizione con una norma penale, e come tale sanzionato con una pena. Il concetto di reato è sempre stato controverso, due tendenze si contrappongono nell’individuarlo, l’una di carattere formale, l’altra di carattere sostanziale. La concezione formale, considera l’illecito penale come un fatto che la legge rende tale mediante la minaccia di una pena criminale per la violazione di un dovere di obbedienza alle norme statuali da parte del singolo, per la violazione di un obbligo di fedeltà concreto e specifico, derivante dalla posizione di cui egli fruisce nella società.

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Barbara Gambardella Contatta »

Composta da 65 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2764 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.