Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Marketing finanziario e nuove tecnologie, il trading on line

Il lavoro analizza i postulati che stanno alla base di quella che viene definita economia digitale. Vengono poi analizzate le strategie che le banche possono attuare per sfruttare al meglio le opportunità in chiave di marketing offerte dalle nuove tecnologie di comunicazione. Viene definito un nuovo concetto di banca. Si arriva a definire una mappa di posizionamento strategico. Viene poi analizzato in profondità il fenomeno del trading on line. Si arriva a definire una matrice di valutazione delle piattaforme di offerta dei sevizi di trading on line. La parte finale del lavoro consiste in una griglia di confronto tra broker on line che analizza e fa il punto della situazione sullo stato dell'arte del trading on line in Italia.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Capitolo 1: Individuazione del contesto di riferimento 1.1 Introduzione alla nuova economia La storia insegna che l'introduzione di nuovi mezzi di comunicazione, spesso coincide con vere e proprie rivoluzioni culturali i cui effetti non tardano a farsi sentire in tutti gli aspetti della vita sociale e soprattutto in ogni branca del sapere scientifico, prima tra tutte l'economia. La diffusione di Internet ne è una testimonianza. Il nostro pensiero corre a circa 50 anni fa, quando iniziarono le prime trasmissioni televisive. La televisione si affermò rapidamente poiché rappresentava un nuovo "modo" di diffondere l'informazione, non vi erano alternative altrettanto valide e semplici da usare. Il paragone con Internet appare oltremodo scontato, ma alcune differenze vanno sottolineate; per prima cosa la velocità di penetrazione del mezzo è assai diversa, Internet si scontra con la presenza di altri media superpotenti già affermati da tempo; il computer è uno strumento a molti ancora sconosciuto, ma soprattutto Internet richiede la partecipazione attiva dell'utente per essere fruita. Non dobbiamo in ogni caso dimenticare che mentre la TV nasce come mezzo di comunicazione di massa, Internet è un canale di comunicazione nato per scopi completamente diversi. È necessario inoltre, così come per la TV, un lasso di tempo affinché l'offerta sul media crei la propria domanda, proponendo nuovi strumenti per sfruttare a pieno le possibilità del mezzo, e allo stesso tempo l'utente possa conoscerne l'esistenza e apprenderne il funzionamento: anche se,

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Edoardo Iorio Contatta »

Composta da 268 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6778 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.