Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Approccio terapeutico al trattamento del morbo di Huntington

Le malattie neurodegenerative sono caratterizzate dalla perdita di neuroni nel cervello o nel midollo spinale. Un’acuta neurodegenerazione può risultare da un affronto temporalmente astratto, come un colpo o un trauma, conseguente ad una perdita localizzata di neuroni nel sito della lesione.
La neurodegenerazione cronica si può sviluppare per un lungo periodo di tempo ed è il risultato della perdita di un particolare sottotipo neuronale o generalmente dalla perdita di popolazioni neuronali. Nel cervello, il morbo di Alzheimer e quello di Huntington derivano da una perdita di neuroni molto diffusa, mentre il morbo di Parkinson comporta una perdita specifica e localizzata dei neuroni dopaminergici nella sostanza nera (substantia nigra). Il documento analizza le più moderne teorie patogenetiche, tecniche diagnostiche, terapie, e nuovi sviluppi nel trattamento del morbo di Huntington.

Mostra/Nascondi contenuto.
1" " INTRODUZIONE* * Le malattie neurodegenerative sono caratterizzate dalla perdita di neuroni nel cervello o nel midollo spinale. Un’acuta neurodegenerazione può risultare da un affronto temporalmente astratto, come un colpo o un trauma, conseguente ad una perdita localizzata di neuroni nel sito della lesione. La neurodegenerazione cronica si può sviluppare per un lungo periodo di tempo ed è il risultato della perdita di un particolare sottotipo neuronale o generalmente dalla perdita di popolazioni neuronali. Nel cervello, il morbo di Alzheimer e quello di Huntington derivano da una perdita di neuroni molto diffusa, mentre il morbo di Parkinson comporta una perdita specifica e localizzata dei neuroni dopaminergici nella sostanza nera (substantia nigra). Nel tronco encefalico e nel midollo spinale, la sclerosi laterale amiotrofica e l’atrofia muscolare spinale comportano la degenerazione e la perdita dei neuroni motori. Sebbene tutte queste condizioni presentino specifiche patologie neuronali, i meccanismi esatti per la perdita neuronale sono complessi, così come l’identificazione di efficaci terapie elusive. La carenza di cure effettive per queste malattie neurologiche crea un grande peso sulla società. Negli Stati Uniti, circa 7 milioni di persone convivono con il morbo di Alzheimer, morbo di Parkinson, morbo di Huntington, SLA, o SMA.

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Farmacia

Autore: Maurizio Bianchi Contatta »

Composta da 102 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 285 click dal 16/12/2016.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.