Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La metodologia delle rilevazioni campionarie nell'indagine sui consumi delle famiglie italiane

La presente tesi ha scopo di descrivere la metodologia campionaria utilizzata nell’Indagine sui Consumi delle Famiglie Italiane, con particolare attenzione alla stratificazione, quale tecnica di campionamento utilizzata in codesta indagine e molto diffusa nella pratica statistica, al fine di fornire informazioni circa i caratteri della popolazione.
La tecnica di campionamento trattata è quella della stratificazione in quanto trova utilizzo pratico nella rilevazione mensile condotta dall’Istat con l’Indagine sui Consumi delle Famiglie Italiane. Tale indagine ha la finalità di disegnare, valutare ed interpretare i comportamenti di spesa delle famiglie italiane; viene trattata nel capitolo 2.
La tecnica di campionamento (stratificazione) e tutti i parametri relativi viene ampiamente trattata nel capitolo 3: Scopo di questo capitolo è approfondire dei concetti ed introdurre i vari metodi di stima dei parametri, stimatori diretti e indiretti (rapporto), varianza degli stimatori diretti e indiretti (rapporto), ecc.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE La presente tesi ha scopo di descrivere la metodologia campionaria utilizzata nell’Indagine sui Consumi delle Famiglie Italiane, con particolare attenzione alla stratificazione, quale tecnica di campionamento utilizzata in codesta indagine e molto diffusa nella pratica statistica, al fine di fornire informazioni circa i caratteri della popolazione. Le informazioni relative alla popolazione possono essere il frutto di una rilevazione, ovvero di un complesso di operazioni mediante le quali si effettua la enumerazione o la misurazione di determinati caratteri della popolazione stessa. La rilevazione statistica può riguardare la popolazione, costituita dall'insieme di tutte le osservazioni possibili relative a una certa caratteristica. In questo caso la rilevazione è totale poiché si riferisce alla totalità dei portatori di un dato carattere: si parla pure di rilevazione censuaria; il campione, costituito da una parte della popolazione e selezionato in base a diversi criteri, fondati sul principio secondo cui ogni unità della popolazione ha la medesima probabilità di entrare a far parte del campione. In questo caso la rilevazione è parziale poiché essa si riferisce soltanto ad una delle tante parti di cui è composta la popolazione: si parla appunto di rilevazione campionaria. La scelta del tipo di rilevazione dipende da diversi fattori, quali ad esempio il tipo di popolazione, finita o infinita, i costi d'indagine, il tempo disponibile. Non sempre, infatti, è possibile compiere rilevazioni di una

Diploma di Laurea

Facoltà: Scienze Statistiche

Autore: Mario Lucio Sciacca Contatta »

Composta da 169 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3105 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.