Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Indagini di mercato sull’impatto delle app innovative per non udenti: miglioramenti ed accessibilità

Indagini di mercato sull’impatto delle app innovative per non udenti: miglioramenti ed accessibilità.
Una tesi incentrata su un accurata indagine dei servizi che mirano all'autonomia dei disabili, sia nella vita quotidiana sia nella vita lavorativa. Una tesi sperimentale dove l'obiettivo è quello di capire la reale esistenza di un potenziale mercato delle app innovative per sordi, e soprattutto dare spunto agli sviluppatori di app, per la progettazione di nuove app e ampliare il settore attuale.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Secondo quanto indicato dall'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), per disabilità si intende qualsiasi limitazione o perdita delle capacità di effettuare un’a tt ivi tà in un modo considerato congruo per un essere umano, nonché, la situazione di svantaggio conseguente ad una menomazione che condiziona l'adempimento di un ruolo “ norma le ” per un individuo in funzione di fattori culturali, sociali e professionali. Il deficit e l’handicap “rappresentano due aspetti della medesima realtà: il primo rimanda a fattori fisici, mentre il secondo a ll ’a spe tt o soc iale ” (Mottez B., 1979). Nel caso della sordità, il deficit è l’ udit o, mentre l’handicap è l’insi e me delle difficoltà che la persona sorda incontra ne ll ’inte r a g ire con la società. E’ semplice constatare come chiunque abbia difficoltà nello svolgimento di comuni attività, se non è correttamente istruito o attrezzato: in tale situazione sperimenta una situazione di handicap, che non giustifica alcuna forma di emarginazione o discriminazione. La tecnologia può facilitare la vita a tutti, ampliando le opportunità di scelta e di controllo: in particolare, l’imp leme ntaz ione rivolta alle persone con disabilità sensoriale offrirebbe un valido contributo a ll ’a bba tt im e nto delle barriere di comunicazione e consentirebbe svolgimento di attività altrimenti impossibili. I sordi non riescono ad utilizzare i comuni canali comunicativi, ma la tecnologia può dare loro la libertà di parola e quindi l’ oppor tuni tà di interagire efficacemente con il mondo circostante. Lo studio e l’inser im e nto sul mercato di app specifiche per questa numerosa fascia della popolazione produrrebbe un netto miglioramento dello stile di vita oltre ad offrire un forte contributo a ll ’a bba tt im e n to delle barriere comunicative. Chiarito che l’ e leme nto caratterizzante è la situazione di svantaggio di autonomia dei soggetti sordi, ci proponiamo con questo lavoro di contribuire a ll ’a bba tt im e nto delle barriere comunicative sensibilizzando gli sviluppatori di

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Antonino Norberto Meli Contatta »

Composta da 74 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 269 click dal 17/01/2017.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.