Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'attività ad iniziativa della Polizia Giudiziaria prima dell'intervento del Pubblico Ministero

Organizzazione, attività e funzioni della P.G.
- Ruolo della P.G. nella fase delle indagini preliminari
- Attività di informazione
- Attività di investigazione
- Attività di assicurazione delle fonti di prova

Mostra/Nascondi contenuto.
1 CAPITOLO I ORGANIZZAZIONE, ATTIVITA’ E FUNZIONI DELLA POLIZIA GIUDIZIARIA 1. La polizia giudiziaria nella Costituzione Il compito di verifica del rispetto da parte dei membri della collettività degli obblighi loro imposti dalla legge e dagli atti amministrativi è demandato a numerosi corpi di polizia, la Costituzione non indica espressamente quali siano i contenuti delle funzioni di polizia, prevedendo piuttosto all’art.109 che “l’Autorità Giudiziaria dispone direttamente della Polizia Giudiziaria”, determinando implicitamente un controllo ed una direzione delle indagini poste in essere dalla polizia giudiziaria. L’art. 109 Cost. disciplina la relazione tra l’Autorità Giudiziaria e la Polizia Giudiziaria senza meglio definire i due soggetti: per quanto riguarda il primo la dottrina ha unanimemente desunto dal complesso delle altre norme costituzionali che per “Autorità Giudiziaria” debba intendersi sia il Giudice che il Pubblico Ministero, mentre per il secondo deve rilevarsi che dalla Costituzione non si possa desumere una definizione univoca di “polizia” pur essendo diversi gli articoli che fanno riferimento alla polizia giudiziaria, alla polizia amministrativa ed alla pubblica sicurezza; comunque è pacifico che, secondo una classificazione tradizionale, alla “polizia” sono attribuite le tre fondamentali attività di vigilanza o di osservazione (polizia amministrativa), di prevenzione (polizia di sicurezza) e di repressione (polizia giudiziaria). L’Assemblea Costituente stabilì il potere dell’Autorità Giudiziaria di “disporre direttamente della Polizia Giudiziaria”, sostituendolo alla proposta di “diretta dipendenza”, al fine di assicurare le superiori esigenze di

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Gianpaolo Monaca Contatta »

Composta da 152 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 743 click dal 06/03/2017.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.