Skip to content

Le rappresentazioni sociali dell'immigrazione nella stampa italiana. Un'analisi del discorso pubblico dal 2000 al 2015

Informazioni tesi

  Autore: Giada Coletta
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2015-16
  Università: Università degli Studi di Lecce
  Facoltà: Psicologia
  Corso: Psicologia
  Relatore: Terri Mannarini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 98

Il contesto sociale attuale vede il nostro paese inserito all’interno di una realtà europea nella quale domina il libero scambio economico, politico e culturale. All’interno di una comunità, è la realtà sociale a rappresentare un punto di riferimento per il continuo scambio di idee, informazioni e valori. La dinamicità di tali scambi connota la velocità con cui un sistema sociale può cambiare ed adattarsi al periodo storico di cui è protagonista.
Al giorno d’oggi, si vive immersi in una società non solo globalizzata, ma anche e soprattutto multiculturale, caratterizzata da un continuo modellamento di valori che si modificano e si adattano in base alle influenze sociali.
Gli individui, attraverso le parole, creano mondi di valori e di significato che regolano la convivenza sociale e che sono tenuti in vita da un invisibile filo conduttore in quanto condivisi dall’intera comunità. Questi sistemi valoriali rappresentano i capisaldi di un gruppo sociale e, in quanto tali, hanno il potere di modellare l’opinione pubblica su temi di interesse collettivo, siano essi riferiti alla sfera economica, politica, culturale.
L’attualissima tematica dell’immigrazione si presta bene ad essere analizzata da questo punto di vista perché rappresenta uno dei temi più scottanti del nostro periodo storico. I discorsi sull’immigrazione caratterizzano la vita quotidiana di ogni cittadino medio facente parte dell’Unione europea. È proprio questo il punto di partenza da cui origina il seguente lavoro di tesi. Esso si basa infatti sulla convinzione che la stampa, quale potente strumento di comunicazione di massa, abbia il potere di creare delle rappresentazioni condivise riguardo ad un tema di spicco attraverso le modalità con le quali organizza il proprio discorso pubblico.
La base teorica sulla quale si fonda l’intero progetto di tesi è rappresentata dalla teoria delle rappresentazioni sociali, una delle più significative teorie della psicologia sociale.
In particolare, si partirà da un’analisi dei contributi teorici riguardanti le rappresentazioni sociali, per poi focalizzarsi sulle rappresentazioni sociali dello straniero e dell’immigrazione, al fine di introdurre il lavoro di ricerca presentato in questa tesi.
Nel primo capitolo si cercherà di fornire un quadro esauriente della teoria delle rappresentazioni sociali, dalla sua nascita fino ai contributi più autorevoli senza escludere gli approcci e gli orientamenti più recenti che hanno permesso alla teoria di evolversi. Si introdurrà, inoltre, l’importanza rivestita dai mezzi di comunicazione nel formare le rappresentazioni sociali di una comunità.
Tale argomentazione sarà ampiamente trattata nel secondo capitolo, nel quale sarà approfondito il ruolo rivestito dai mass media nella formazione del sapere e nell’influenza sociale e quanto essi tendano spesso a creare e diffondere pregiudizi e stereotipi. Successivamente, si introdurrà la tematica dell’immigrazione fornendo un quadro sintetico delle maggiori teorie sociologiche legate alla figura dello straniero, con lo scopo di dare al lettore una visione d’insieme utile alla comprensione della parte successiva, nella quale si approfondiranno le rappresentazioni sociali dello straniero e dell’immigrazione focalizzando l’attenzione sull’analisi della stampa nazionale e internazionale. A tale scopo ci si servirà del contributo di alcune ricerche scientifiche che meglio analizzeranno la questione legata alla stampa.
La decisione di prendere in analisi la stampa in tale lavoro è derivata dalla convinzione che essa rappresenti uno dei più importanti mezzi di comunicazione di massa e possa, attraverso i suoi discorsi, contribuire a formare l’opinione pubblica sui temi più rilevanti della nostra epoca.
Il terzo capitolo si focalizzerà in particolare sulla presentazione della ricerca condotta in tale lavoro, progetto che prenderà in analisi in modo specifico la stampa italiana e i discorsi sull’immigrazione dal 2000 al 2015, al fine di comprendere in che modo e che tipo di immagini siano prodotte dalla carta stampata in tema di immigrazione. In particolare, si prenderanno in considerazione non solo le testate nazionali, ma anche e soprattutto quelle locali, dal momento che una delle necessità di questo progetto è quella di analizzare il modo in cui la stampa organizza i discorsi sull’immigrazione al fine di comprendere le modalità con cui le comunità locali regolano le proprie rappresentazioni sul tema.
Infine, i risultati ottenuti saranno interpretati e confrontati con gli obiettivi iniziali della ricerca, al fine di comprendere se essi siano stati raggiunti e in che rapporto si collochino le teorie analizzate in partenza rispetto a questo studio.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE Il contesto sociale attuale vede il nostro paese inserito all’interno di una realtà europea nella quale domina il libero scambio economico, politico e culturale. All’interno di una comunità, è la realtà sociale a rappresentare un punto di riferimento per il continuo scambio di idee, informazioni e valori. La dinamicità di tali scambi connota la velocità con cui un sistema sociale può cambiare ed adattarsi al periodo storico di cui è protagonista. Al giorno d’oggi, si vive immersi in una società non solo globalizzata, ma anche e soprattutto multiculturale, caratterizzata da un continuo modellamento di valori che si modificano e si adattano in base alle influenze sociali. Gli individui, attraverso le parole, creano mondi di valori e di significato che regolano la convivenza sociale e che sono tenuti in vita da un invisibile filo conduttore in quanto condivisi dall’intera comunità. Questi sistemi valoriali rappresentano i capisaldi di un gruppo sociale e, in quanto tali, hanno il potere di modellare l’opinione pubblica su temi di interesse collettivo, siano essi riferiti alla sfera economica, politica, culturale. L’attualissima tematica dell’immigrazione si presta bene ad essere analizzata da questo punto di vista perché rappresenta uno dei temi più scottanti del nostro periodo storico. I discorsi sull’immigrazione caratterizzano la vita quotidiana di ogni cittadino medio facente parte dell’Unione europea. È proprio questo il punto di partenza da cui origina il seguente lavoro di tesi. Esso si basa infatti sulla convinzione che la stampa, quale potente strumento di comunicazione di massa, abbia il potere di creare delle rappresentazioni condivise riguardo ad un tema di spicco attraverso le modalità con le quali organizza il proprio discorso pubblico.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi