Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Bologna la Grassa, la Dotta, la Rossa: city marketing di Bologna

La tesi affronta il tema, in successione, del marketing territoriale, del city marketing e del brand management relativamente alla città di Bologna e al suo brand compositivo. Individua le applicazioni dello stesso e ne ipotizza un futuro plausibile

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Capitolo 1: La città – visione storica 1.1 La città pre-industriale Il city marketing, come branca a sé stante dell’economia, nasce non più di 30 anni fa come risposta ai cambiamenti che intervengono nella città e nei suoi utilizzatori. Diviene, dunque, essenziale ripercorrere le tappe dello sviluppo urbano a grandi linee, in modo da capire come si è arrivati all’assetto socio-strutturale odierno, che rappresenta le condizioni di base per la nascita del concetto di identità competitiva applicato alle città. Risulta utile richiamare, come preludio, alcune definizioni di città:  Il luogo che gli uomini hanno creato quando hanno dovuto vivere insieme per svolgere una serie di funzioni che non potevano svolgere da soli 1 ;  Funzione principale è di trasformare il potere in strutture, l'energia in cultura, elementi morti in simboli viventi di arte, e la riproduzione biologica in creatività sociale 2 ;  […] un insediamento relativamente vasto, denso e duraturo di persone socialmente eterogenee 3 . Da un punto di vista cronologico 4 , possono schematizzarsi tre fasi sulla base del modello di organizzazione urbana che va affermandosi e diviene prevalente: 1 http://goo.gl/GXWMm0 cap1 ultima consultazione: 26-06-15 2 Lewis Munford (2013), La città nella storia, Castelvecchi 3 http://goo.gl/Nr9SrE u.c.: 26-06-2015 4 http://goo.gl/NB1Lfu u.c.: 26-06-2015 URBS Dalla comparsa dell’uomo sulla Terra al Quarto Millennio a.C.: assenza di città Dal Quarto Millennio a.C. fino alla Rivoluzione Industriale (a partire dal XVII secolo): città preindustriale Dalla Rivoluzione Industriale fino agli anni immediatamente successivi alla Seconda Guerra mondiale: città industriale Ultimi 50 anni: città post industriale

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Nicola Di Pumpo Contatta »

Composta da 50 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 140 click dal 24/03/2017.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.