Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Migrationsdiskurse: una proposta di analisi contrastiva fra italiano e tedesco

Nel presente elaborato ci si focalizza sui commenti tratti a corollario di articoli di varie testate giornalistiche online sia italiane sia tedesche. Questa tesi si propone di esaminare nella maniera più dettagliata possibile quantomeno le parole proprie del recente discorso politico sulla migrazione. Poiché i contenuti web sono da considerarsi parte della cosiddetta “politische Sprache” (Niehr 2014: 9), ossia di quell’insieme di discorsi il cui contenuto ha una rilevanza politica, la presente tesi analizzerà i testi tenendo anche conto delle implicazioni politico-ideologiche di quanto affermato dagli utenti.
L’elaborato si suddivide in quattro parti principali: la prima, in cui vengono esplicitati i presupposti teorici e metodologici dell’analisi; la seconda, in cui si presentano le caratteristiche generali della lingua di internet; la terza, in cui vengono esposti i risultati dell’analisi; e una quarta in cui vengono proposte alcune riflessioni suscitate dall’analisi in merito alla correttezza politica che pare influenzare trasversalmente i discorsi analizzati.
Il presente elaborato ha dunque lo scopo di identificare le parole e i concetti chiave utilizzati in italiano e in tedesco per parlare dell’immigrazione, cercando di descrivere per ciascun argomento come si manifestano comportamenti linguistici comuni nelle due lingue.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 Introduzione Il presente lavoro nasce innanzitutto da un interesse personale verso la cosiddetta questione migranti sviluppatasi negli ultimi anni in Italia e nel resto d’Europa. A partire dal 2014, quando il flusso migratorio da Africa e Paesi Arabi è aumentato esponenzialmente, ho sempre cercato di tenermi informata sugli sviluppi e sugli avvenimenti legati al tema della migrazione. In particolare durante la mia permanenza in Germania, nel semestre invernale del 2015, ho affrontato questa tematica sia per mia personale curiosità, leggendo articoli e assistendo a conferenze, sia poiché l’immigrazione è spesso stata al centro delle discussioni in ambito accademico. Questi vari approfondimenti hanno fatto nascere in me il desiderio di approfondire tale argomento da un punto di vista linguistico. Nel presente elaborato ci si focalizzerà sui commenti tratti a corollario di articoli di varie testate giornalistiche online sia italiane sia tedesche. Questa tesi non ha la presunzione di riuscire ad affrontare un’analisi a tutto tondo, ma si propone di esaminare nella maniera più dettagliata possibile quantomeno le parole proprie del recente discorso politico sulla migrazione. Poiché i contenuti web sono da considerarsi parte della cosiddetta “politische Sprache” (Niehr 2014: 9), ossia di quell’insieme di discorsi il cui contenuto ha una rilevanza politica, la presente tesi analizzerà i testi tenendo anche conto delle implicazioni politico- ideologiche di quanto affermato dagli utenti. L’elaborato si suddivide in quattro parti principali: la prima, in cui vengono esplicitati i presupposti teorici e metodologici dell’analisi; la seconda, in cui si presentano le caratteristiche generali della lingua di internet; la terza, in cui vengono esposti i risultati dell’analisi; e una quarta in cui vengono proposte alcune riflessioni suscitate dall’analisi in merito alla correttezza politica che pare influenzare trasversalmente i discorsi analizzati. Il presente elaborato ha dunque lo scopo di identificare le parole e i concetti chiave utilizzati in italiano e in tedesco per parlare dell’immigrazione, cercando di descrivere per ciascun argomento come si manifestano comportamenti linguistici comuni nelle due lingue.

Laurea liv.I

Facoltà: Scuola sup. di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori

Autore: Alessandra Rositani Contatta »

Composta da 114 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 182 click dal 30/03/2017.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.