Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Evoluzione dell'interferone nei vertebrati: caratterizzazione molecolare dell'interferone di orata (sparus aurata)

I pesci Teleostei costituiscono, con più di 20000 specie conosciute, il più grande gruppo di Vertebrati. Sono importanti sia dal punto di vista biotecnologico, per il loro ampio impiego in acquacoltura, che dal punto di vista biologico-comparativo, poiché sono, infatti, i Vertebrati più antichi, con un sistema immunitario che mostra chiare analogie con i sistemi di difesa innati e adattativi dei Vertebrati superiori.
Il mio lavoro di tesi ha riguardato l’evoluzione dell’interferone (IFN) nei Vertebrati, con un’analisi della struttura e della funzionalità di questa citochina in un particolare Teleosteo, l’orata (Sparus aurata - Linneo, 1758), una delle specie marine più studiate per la sua importanza dal punto di vista economico per l’acquacoltura del Sud Europa. Inoltre, ho effettuato una comparazione tra le caratteristiche strutturali e funzionali dell’interferone studiato in questa specie, con quelle note in letteratura in altri organismi animali.
Negli ultimi anni, attraverso la sequenza di interi genomi di pesci ed anfibi, si sono ottenute importanti informazioni riguardanti molecole presenti in altri Vertebrati ed omologhe all’IFN dei mammiferi. I risultati ottenuti durante il mio lavoro sperimentale riguardano il clonaggio del cDNA dell’IFN e la determinazione della struttura del gene di questa molecola.
È stata inoltre analizzata l’espressione dell’IFN e dell’Mx in seguito a stimolazione in vitro con poly I:C, un agente che mima l’infezione virale. In questo ambito, la disponibilità della sequenza dell’IFN darà in futuro ulteriori possibilità di studiare l’attività biologica di questa molecola, e di produrre markers molecolari e cellulari, con lo scopo di individuare, per l’orata, vaccinazioni ed immunostimolazioni più efficaci.

Mostra/Nascondi contenuto.

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Catia Marozzi Contatta »

Composta da 161 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 312 click dal 07/09/2017.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.