Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Umorismo e Benessere Psicologico

La tesi, dopo un breve excursus teorico inerente alla Psicologia Positiva, affronta una tematica ordinaria quanto scientificamente snobbata: la risata e il suo impatto sulla salute, benessere e collocazione sociale dell'uomo. Analizzati gli aspetti più prettamente fisiologici del fenomeno, la tesi si impernia sulla sfaccettatura più psicologica e sociale del tema "risata", nelle sue molteplici manifestazioni e implicazioni sociali, relazionali e personali. L'elaborato vuole comprovare o confutare il truismo comune "ridere fa bene alla salute".

Mostra/Nascondi contenuto.
2 INT RO DUZ IO NE "Il riso è il sole che scaccia l'inverno dal volto umano" (Victor Hugo). Sa pe r ride re , ma sopra ttutto fa r ride re , è un'a rte ra ra . Se c hie de ssimo a c hiunque , a nc he a noi ste ssi, di ra c c onta rc i qua l è sta ta l'ultima volta c he ha riso fino a lle la c rime , diffic ilme nte otte rre mmo una risposta imme dia ta . Spe sso la soc ie tà pre te nde da noi un a tte ggia me nto rigido e fre ddo, rite ne ndo il riso un c omporta me nto imma turo e poc o se rio, e spre ssione di supe rfic ia lità o ma liz ia . E ppure la risa ta è un fe nome no inna to, una re a z ione intrinse c a pre se nte ne ll'uomo già da prima de lla c ompa rsa de l lingua ggio, e d è orma i c omune me nte noto c he ride re a bbia i suoi be ne fic i. Un ve c c hio de tto re c ita : " L’umorismo è la porta de lle risate , le risate sono la porta de lla salute , la salute è la porta de l be ne sse re , il be ne sse re apre la fe lic ità ". L 'obie ttivo di que sto e la bora to è proprio que llo di inda ga re la funz ione c he la c a pa c ità di ride re e di non pre nde re la vita troppo sul se rio rive ste ne i c onfronti de l be ne sse re me nta le e fisic o de ll'individuo. L 'a rgome nto ha trova to, ne l c orso de gli ultimi a nni, un note vole inte re sse da pa rte de lla c omunità sc ie ntific a , in c onc omita nz a c on lo sviluppo di a ppa re c c hia ture non inva sive , c he pe rme ttono la visua liz z a z ione de lle a re e implic a te ne l proc e sso fisiologic o de lla risa ta e ne lla c ompre nsione de ll'umorismo. I primi studi c he ha nno a na liz z a to c on me todo e rigore la re la z ione e siste nte tra risa ta e be ne sse re si c olloc a no tra l'ultima de c a de de l se c olo sc orso e la prima de l se c olo c orre nte e , pur non e sse ndo a nc ora pe rve nuti a de i risulta ti c onc lusivi in me rito, ha nno sic ura me nte me sso luc e sui proc e ssi psic osoma tic i, c he possono e sse re de finiti be ne fic i, c oinvolti ne l me c c a nismo de l riso. Ma qua li sono que sti me c c a nismi? In c he modo risa ta e umorismo influisc ono sul be ne sse re ?

Laurea liv.I

Facoltà: Psicologia

Autore: Daniele Caria Contatta »

Composta da 50 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 207 click dal 19/10/2017.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.