Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Comunità e Media: il caso di Damanhur

Il concetto di comunità é stato studiato e interpretato in molti modi, anche discordanti fra loro, ma per quanto ancora oggi ampiamente dibattuto, resta un concetto chiave della socialità umana; è nel momento esatto in cui si inizia a comunicare, e si instaura un qualche tipo di relazione con gli altri individui, che comincia a prendere forma una comunità. Il contatto fra le comunità ha assunto diverse configurazioni: commercio, guerra, politica, diplomazia, ma anche turismo e comunicazione ad ampio raggio, che da oltre un secolo definiamo di massa, o più semplicemente media. In particolare questi ultimi mi hanno sempre incuriosito, in quanto rappresentanti paradigmatici della capacità di comunicazione fra le diverse comunità, funzione a cui allude il loro stesso nome, ed è proprio assecondando questo interesse verso l’universo comunicativo e, in particolare quello mediatico, nella sua molteplice formulazione di mass-media e new media, che ho deciso di analizzare, almeno ad un primo stadio di approfondimento, la relazione intercorsa fra una moderna comunità e il mondo dei media in qualità di elementi di collegamento fra comunità e società. Per questo studio ho scelto una comunità che mi sta particolarmente a cuore, ovvero la Federazione di Damanhur. Il mio interesse verso questa realtà si fonda su un duplice ordine di motivazione: innanzi tutto la sua unicità, sia in termini sociali che nella sua visione del mondo, cosa che è emersa con chiarezza dalla sua osservazione e comparazione con altre comunità che ho avuto modo di visitare, ho potuto notare. Damanhur sembra, infatti, aver sempre perseguito il duplice scopo da un lato di uscire dagli schemi tradizionali, inventando e mescolando modelli sociali, economici, politici storicamente anche opposti, quanto quello di trascendere in senso qualche misura gli stessi principi matematici, in una costante ricerca di concetti, significati e idee che, combinati, possano dare un risultato maggiore della somma delle parti, esattamente come succede nei gruppi umani.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione La prima definizione di una forma è il suo confine materiale. Per una roccia è la sua superficie, per il corpo umano è la pelle quella parte che in primis ci distingue dall’ambiente circostante e che permette il normale svolgimento di tutti i processi fisiologici. Le società umane non fanno eccezione, anche se questi confini possono essere più complessi, a volte netti a volte labili, magari sovrapposti fra loro. Come in natura i luoghi più ricchi e spesso più interessanti sono gli ambienti di confine fra i di- versi ecosistemi, mi ha sempre affascinato lo studio dell’equivalente al- l’interno della nostra specie, ovvero la relazione fra diversi gruppi socia- li o, per usare una parola fin troppo generica, fra comunità. Il concetto di comunità é stato studiato e interpretato in molti modi, anche discordanti fra loro, ma per quanto ancora oggi ampiamente dibat- tuto, resta un concetto chiave della socialità umana; è nel momento esat- to in cui si inizia a comunicare, e si instaura un qualche tipo di relazione con gli altri individui, che comincia a prendere forma una comunità. Il contatto fra le comunità ha assunto diverse configurazioni: commercio, guerra, politica, diplomazia, ma anche turismo e comunicazione ad am- pio raggio, che da oltre un secolo definiamo di massa, o più semplice- mente media. In particolare questi ultimi mi hanno sempre incuriosito, in quanto rappresentanti paradigmatici della capacità di comunicazione fra le diverse comunità, funzione a cui allude il loro stesso nome, ed è pro- prio assecondando questo interesse verso l’universo comunicativo e, in particolare quello mediatico, nella sua molteplice formulazione di mass- media e new media, che ho deciso di analizzare, almeno ad un primo stadio di approfondimento, la relazione intercorsa fra una moderna co- munità e il mondo dei media in qualità di elementi di collegamento fra comunità e società. Per questo studio ho scelto una comunità che mi sta particolarmente a cuore, ovvero la Federazione di Damanhur. Il mio inte- resse verso questa realtà si fonda su un duplice ordine di motivazione: 3

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Setna Bernini Contatta »

Composta da 114 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 92 click dal 05/01/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.