Skip to content

La legislazione americana in tema di diritto dell'immigrazione: Il caso del Travel Ban

Informazioni tesi

Autore: Eleonora Stringhetta
Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
Anno: 2016-17
Università: Università degli Studi di Padova
Facoltà: Giurisprudenza
Corso: Giurisprudenza
Relatore: AndreaPin
Lingua: Italiano
Num. pagine: 165

Indagine sulla legislazione americana in tema di diritto dell'immigrazione, attraverso la giurisprudenza maggioritaria e le principali tesi dottrinali utilizzate nella risoluzione delle controversie in materia di diritto dell'immigrazione statunitense.
Punto chiave dell'elaborato sarà quello di valutare l'eventuale sussistenza dei diritti fondamentali del Bill of Rights in capo agli immigrati. Nello specifico, si analizzeranno i casi del cd. Travel Ban del Presidente Trump e la possibile violazione dei diritti del Bill of Rights - in particolare del Primo e del Quinto Emendamento costituzionale - che proteggono la posizione degli immigrati presenti nel territorio statunitense, proprio da parte degli atti emanati dal governo Trump.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Nel corso del 2017 gli Stati Uniti d'America si sono trovati a confrontarsi sui temi molto importanti del diritto d'immigrazione, in conseguenza di alcuni atti del neopresidente Donald Trump che impedivano ai non cittadini, provenienti da determinati Paesi stranieri, di entrare nel territorio americano allo scopo di proteggere la sicurezza nazionale. Questi atti presidenziali, infatti, limitavano ai cittadini provenienti da Paesi a maggioranza musulmana di entrare nel territorio statunitense, in quanto si temeva che questi individui potessero avere dei legami con le organizzazioni terroristiche presenti in queste Nazioni. In particolare, i tre atti presidenziali, che vengono chiamati Muslim Ban o più neutralmente Travel Ban, hanno avuto forti conseguenze sulla situazione dei non cittadini che da tempo vivono stabilmente ed in modo permanente nel territorio statunitense. Il presente elaborato cercherà, dunque, di offrire le nozioni generali in tema di diritto dell'immigrazione statunitense in modo da comprendere meglio le questioni che sono state sollevate con riguardo al Travel Ban del Governo Trump. Gli atti del Presidente hanno, infatti, costretto dottrina e giurisprudenza al confronto sul tema del diritto di immigrazione, e sulla difficile conciliazione della piena sovranità della Federazione statunitense con la protezione dei diritti costituzionali fondamentali riconosciuti anche ai non cittadini. Poiché le vicende del Travel Ban si sono susseguite in un arco temporale piuttosto ristretto ed i casi discussi dalle corti sono stati molti, sarà utile offrire a questo punto una rapida linea temporale delle maggiori vicende che quest'anno sono accadute all'interno del territorio statunitense. Il primo atto del neo Presidente Donald Trump a prendere il nome di Travel Ban é stato l'executive order 13769 del 27 gennaio 2017 (anche noto come EO-1 o first Travel Ban). Immediatamente dopo la sua emanazione iniziarono le prime proteste e i primi scontri soprattutto nei principali aeroporti del Paese, tanto che già qualche giorno dopo i primi giudici federali accolsero le richieste per bloccarne, almeno temporaneamente, l'esecuzione in tutto il territorio federale. Una delle vicende giudiziarie più importanti é stato il caso State of Washington v. Trump, che é anche diventato precedente sul tema, citato anche dai successivi casi riguardanti il Travel Ban. Questo caso é stato deciso il 3

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario, dalla commissione in sede d'esame, e - se pubblicata su Tesionline - anche dalla nostra redazione.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

immigrazione
bill of rights
quinto emendamento
primo emendamento
travel ban
lemon test
plenary power
executive order

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani

Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi?
Quale sarà il docente più disponibile?
Quale l'argomento più interessante per me?
...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile


La tesi l'ho già scritta, ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri. Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi