Skip to content

Le Benefit Corporation: applicazione della certificazione B Corp come strumento per veicolare lo sviluppo sostenibile

Informazioni tesi

  Autore: Federica Zagarrì
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2016-17
  Università: UniCusano - Università degli Studi Niccolò Cusano
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia e Commercio
  Relatore: Stefano Poponi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 136

Non possiamo negare che negli ultimi anni il concetto dei bisogni per l’essere umano è totalmente cambiato, passando da una tipologia di necessità primaria ad una di tipo sempre più legata al settore terziario, prettamente consumistico.
Sulla base di ciò il concetto di valore dei prodotti e di aspettative dei clienti è sempre più legato al volere appartenere ad un determinato status sociale, motivo per cui le aziende negli anni, si sono dovute adeguare a questa filosofia di pensiero dettata dal consumatore.
Per restare affermati sul mercato gran parte delle aziende si sono concentrate a sviluppare prodotti sempre più innovativi, cercando di curare il cliente e le sue esigenze dalla fase prima dell’acquisto fino al post vendita, senza tenere in considerazione o comunque solo in parte la cura e il rispetto per l’ambiente.
Il territorio mondiale per anni è stato sfruttato più del dovuto, allo scopo di fornire servizi e beni a generazioni sempre più esigenti, le quali non si rendono del tutto conto che basterebbero dei piccoli gesti e delle piccole attenzioni, per far sì che anche le generazioni future possano godere dei benefici, materiali e non, di cui attualmente disponiamo.
Per fare un esempio basti pensare al ciclo di vita di alcuni prodotti utilizzatissimi ormai da tutti, ossia gli smartphone e i personal computer, ognuno di noi ne possiede almeno uno, ma se ci soffermiamo a pensare ogni quanti anni sostituiamo il prodotto, noteremo che in media non passano più di due tre anni, soprattutto per gli smartphone, e non perché questi oggetti non funzionino più, ma perché sul mercato sono stati immessi nuovi prodotti più innovativi.
Non ci sarebbe nulla di male nel far ciò se non fosse che non molte persone sono consapevoli del grado di inquinamento e di danno ambientale che si crea, non solo per smaltirli ma soprattutto per produrli, considerato che dalla fase di estrazione dei materiali a quella di produzione, vengono emessi nell’aria gas dannosi per l’ambiente e per la salute delle persone.
Per rendere meglio l’idea si riporta di seguito un link (www.subito.it/info/ambiente/index.htm) realizzato dall’azienda “subito.it” in collaborazione con Rete Clima, in occasione della giornata mondiale dell’ambiente, con lo scopo di sensibilizzare i clienti/consumatori nell’acquisto di prodotti hi-tech, dove all’interno è stato realizzato “un’innovativo tool interattivo nel quale sono stati inseriti i dati emissivi e le loro equivalenze di prodotti tecnologici, in tutto il loro percorso di vita”.
Con l’avvento delle nuove tecnologie e con lo sviluppo e la ricerca, grazie anche al contributo di numerosi studiosi, soprattutto nell’ultimo trentennio, si ci sta rendendo conto che non si può non tenere in considerazione la tutela ambientale all’interno delle produzioni e gestioni aziendali.
Solitamente siamo abituati a sentire parlare di piccole e medie imprese, società di persone, società di capitali, multinazionali, ma accanto a queste negli ultimi decenni si è sviluppata una nuova tipologia di società, ossia le Benefit Corporation.
All’interno del primo capitolo introduttivo di questo elaborato si cercherà di spiegare che cosa sono le Benefit Corporation, sia dal punto di vista giuridico che dal punto di vista pratico, partendo dalle origini avvenute in America fino all’arrivo delle stesse nel territorio europeo e internazionale.
Nei paragrafi successivi si ci concentrerà nello specifico a delineare il tipo di rapporto che c’è tra le Benefit Corporation e le B Corp Certificate, evidenziando i punti di forza rispetto alle aziende tradizionali, cercando di capire quali possono essere le motivazioni che spingono le aziende a diventare una B Corp.
Ci sarà anche una parte dedicata all’illustrazione della sostenibilità e alla circular economy, sottolineando l’importanza degli strumenti di rendicontazione ambientale e triple botton line, per poi passare a delineare, sia dal punto di vista amministrativo che organizzativo, una linea guida sulle modalità di trasformazione e di passaggio, da una società “normale” ad una società di tipo Benefit Corporation, con certificazione B Corp.
Poiché lo scopo di questo elaborato è quello di illustrare in che maniera, attraverso questa nuova forma di gestione aziendale, le aziende possono continuare a restare attive sul mercato competitivo, in tutto rispetto per l’ambiente, si cercherà non soltanto di riportare nozioni e dati statistici in merito, ma si osserveranno, attraverso delle testimonianze dirette di imprenditori, e attraverso un’analisi comparativa di alcune società poste in analisi, come diventare una Benefit Corporation con B Corp, possa diventare un punto di forza per il business aziendale.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Prefazione Non possiamo negare che negli ultimi anni il concetto dei bisogni per l’essere umano è totalmente cambiato, passando da una tipologia di necessità primaria ad una di tipo sempre più legata al settore terziario, prettamente consumistico. Sulla base di ciò il concetto di valore dei prodotti e di aspettative dei clienti è sempre più legato al volere appartenere ad un determinato status sociale, motivo per cui le aziende negli anni, si sono dovute adeguare a questa filosofia di pensiero dettata dal consumatore. Per restare affermati sul mercato gran parte delle aziende si sono concentrate a sviluppare prodotti sempre più innovativi, cercando di curare il cliente e le sue esigenze dalla fase prima dell’acquisto fino al post vendita, senza tenere in considerazione o comunque solo in parte la cura e il rispetto per l’ambiente. Il territorio mondiale per anni è stato sfruttato più del dovuto, allo scopo di fornire servizi e beni a generazioni sempre più esigenti, le quali non si rendono del tutto conto che basterebbero dei piccoli gesti e delle piccole attenzioni, per far sì che anche le generazioni future possano godere dei benefici, materiali e non, di cui attualmente disponiamo. Per fare un esempio basti pensare al ciclo di vita di alcuni prodotti utilizzatissimi ormai da tutti, ossia gli smartphone e i personal computer, ognuno di noi ne possiede almeno uno, ma se ci soffermiamo a pensare ogni quanti anni sostituiamo il prodotto, noteremo che in media non passano più di due tre anni, soprattutto per gli smartphone, e non perché questi oggetti non funzionino più, ma perché sul mercato sono stati immessi nuovi prodotti più innovativi. Non ci sarebbe nulla di male nel far ciò se non fosse che non molte persone sono consapevoli del grado di inquinamento e di danno 5

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

sviluppo sostenibile
economia e gestione delle imprese
b corp
benefit corporation
circular economy
certificazioni b corp
triple botton line
b corp e sviluppo sostenibile
b corp in italia
economia e commercio tesi
sviluppo sostenibile
economia e gestione delle imprese
b corp
benefit corporation
circular economy
certificazioni b corp
triple botton line
b corp e sviluppo sostenibile
b corp in italia
economia e commercio tesi
sviluppo sostenibile

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi