Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Rinaturalizzazione del complesso boscato ''Madonna Ciavolo''

Per poter valorizzare un ambiente occorre innanzitutto conoscere dettagliatamente ciò che lo costituisce, prendendo in considerazione tutti gli elementi che concorrono a dargli le peculiari caratteristiche naturali, paesaggistiche ed architettoniche. Solo in questo modo, avendo il quadro chiaro e completo, si potranno proporre dei validi interventi per valorizzare il bosco di riferimento. È nel tentativo di fornire un'ulteriore analisi per la valorizzazione del complesso boscato in questione, che la presente tesi prevede un excursus sull'eventuale evoluzione del soprassuolo boschivo sia in funzione delle caratteristiche biotiche e abiotiche dell'area sia in funzione degli interventi che si propone di attuare per consentire al complesso boscato di esprimere tutte le sue potenzialità naturali e funzionali.

Gli steps compiuti per lo svolgimento della tesi sono stati:
1) Analisi accurata del soprassuolo sia dal punto di vista floristico, pedologico, climatico, sia dal punto di vista funzionale indagando sugli usi che se ne facessero del bosco e delle potenzialità naturali e funzionali che si potessero fare emergere a vantaggio degli scopi naturali, economici e turistico-ricreativi;
2) Descrizione del soprassuolo attraverso software GIS, servizi cartografici e Google Earth che hanno permesso di suddividere il soprassuolo boscato in unità di gestione per l'inquadramento completo del bosco;
3) Analisi delle informazioni sopra citate e valutazione critica;
4) Visualizzazione degli obiettivi;
5) Ipotesi della più corretta tipologia d'intervento per raggiungere tali obiettivi;
6) Proposte di nuove soluzioni per dare maggior funzionalità al bosco dal punto di vista naturale, economico e turistico-ricreativo.

Gli obiettivi da raggiungere sono stati:
- Rinaturalizzazione del complesso boscato con introduzione di specie autoctone ed eliminazione delle specie utilizzate nel rimboschimento;
- Valorizzazione del complesso boscato per fini economici e turistico-ricreativi.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 2) Steps e obiettivi della tesi Fra i vari argomenti di tesi che mi furono proposti di svolgere, ho deciso di proseguire il lavoro che già avevo intrapreso durante il tirocinio. Partendo dal lavoro svolto, nella presente tesi sono forniti maggiori dettagli dell’area di studio al fine di individuare idonee linee di gestione forestale con l’obiettivo di guidare il bosco ad esprimere al meglio tutte le sue potenziali funzionalità. Per poter valorizzare un ambiente occorre innanzitutto conoscere dettagliatamente ciò che lo costituisce, prendendo in considerazione tutti gli elementi che concorrono a dargli le peculiari caratteristiche naturali, paesaggistiche ed architettoniche. Solo in questo modo, avendo il quadro chiaro e completo, si potranno proporre dei validi interventi per valorizzare il bosco di riferimento. E’ nel tentativo di fornire un’ulteriore analisi per la valorizzazione del complesso boscato in questione, che la presente tesi prevede un excursus sull’eventuale evoluzione del soprassuolo boschivo sia in funzione delle caratteristiche biotiche e abiotiche dell’area sia in funzione degli interventi che si propone di attuare per consentire al complesso boscato di esprimere tutte le sue potenzialità naturali e funzionali. Gli steps compiuti per lo svolgimento della tesi sono stati: 1) Analisi accurata del soprassuolo sia dal punto di vista floristico, pedologico, climatico, sia dal punto di vista funzionale indagando sugli usi che se ne facessero del bosco e delle potenzialità naturali e funzionali che si potessero fare emergere a vantaggio degli scopi naturali, economici e turistico-ricreativi; 2) Descrizione del soprassuolo attraverso software GIS, servizi cartografici e Google Earth che hanno permesso di suddividere il soprassuolo boscato in unità di gestione per l’inquadramento completo del bosco; 3) Analisi delle informazioni sopra citate e valutazione critica; 4) Visualizzazione degli obiettivi; 5) Ipotesi della più corretta tipologia d’intervento per raggiungere tali obiettivi; 6) Proposte di nuove soluzioni per dare maggior funzionalità al bosco dal punto di vista naturale, economico e turistico-ricreativo.

Laurea liv.I

Facoltà: Agraria

Autore: Nicola Alessandro Montalto Contatta »

Composta da 27 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 30 click dal 12/04/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.