Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La figura dei CEO e la comunicazione lo sviluppo del concetto di CEO branding: reputazione e personalità

Il presente elaborato si propone di illustrare il rapporto tra leadership e comunicazione analizzando l’evoluzione del concetto di CEO Branding.
Con l’avvento della digitalizzazione, il cui picco è stato registrato nel 2007 e successivamente tra il 2010 ed il 2012, le aziende ed i soggetti interni hanno dovuto ridefinire strumenti e strategie al fine di non perdere il passo e rischiare di rimanere esclusi dal proprio mercato di riferimento.
Questo lavoro si occupa di come i massimi rappresentati di un’azienda, ovvero i C.E.O. (Chief Executive Officer), abbiano accolto l’avvento della rivoluzione digitale e in che modo abbiano colto l’opportunità di migliorare la propria comunicazione verso l’interno e, soprattutto, verso l’esterno.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 INTRODUZIONE Il presente elaborato si propone di illustrare il rapporto tra leadership e comunicazione analizzando l’evoluzione del concetto di CEO Branding. Con l’avvento della digitalizzazione, il cui picco è stato registrato nel 2007 e successivamente tra il 2010 ed il 2012, le aziende ed i soggetti interni hanno dovuto ridefinire strumenti e strategie al fine di non perdere il passo e rischiare di rimanere esclusi dal proprio mercato di riferimento. Tale lavoro si occupa di come i massimi rappresentati di un’azienda, ovvero i C.E.O. (Chief Executive Officer), abbiano accolto l’avvento della rivoluzione digitale e in che modo abbiano colto l’opportunità di migliorare la propria comunicazione verso l’interno e, soprattutto, verso l’esterno. Il primo capitolo mira ad approfondire il rapporto tra leadership e comunicazione. Nella parte preliminare si illustra la differenza di approccio alla comunicazione tra il mercato latino ed il mercato statunitense; successivamente si approfondiscono i diversi stili di leadership e la comunicazione che essi generano, soprattutto a livello interno. Da qui si passa all’analisi di un particolare modello di leadership, definito “conversazionale”, per concludere, infine, con il punto di vista dei CEO circa l’importanza e la modalità di comunicazione sulla base di alcune ricerche scientifiche. Nel secondo capitolo il punto di osservazione si sposta dalla comunicazione diretta verso l’interno a quella verso l’esterno. Si tratta dell’analisi del concetto di CEO branding, termine con il quale si indicano gli sforzi e le scelte strategiche che un amministratore delegato adotta per posizionare la propria figura sul mercato. Si tratta di un’estensione delle logiche di marketing applicate prima al prodotto, successivamente all’azienda ed ora, sempre più, alla figura del CEO. Al pari del marketing mix del prodotto si possono identificare quattro

Laurea liv.I

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Elisabetta Destro Contatta »

Composta da 72 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 83 click dal 16/04/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.