Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'importanza delle soft skills nelle organizzazioni e nel lavoro

L’attuale letteratura manageriale ha riconosciuto la crescente rilevanza delle soft skill nel determinare l’abilità individuale e la capacità di assicurarsi e mantenere il posto di lavoro muovendosi in modo flessibile nel mercato del lavoro.
Nell’ultimo decennio il mercato del lavoro è cambiato grazie allo sviluppo tecnologico che è sempre in fase di evoluzione: dal primario al terziario avanzato si è modificata sia la concezione del lavoratore sia il modo di lavorare, comunicare, interagire.
Oggi più che mai gli Hr manager per avere delle imprese di successo devono essere in grado di saper scegliere la persona giusta, quella che possieda soft skills necessarie per svolgere un determinato ruolo.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 INTRODUZIONE Soft skills: alcuni concetti teorici di base Il problem solving,il decision making e il team work, sono definite soft skills, ossia competenze trasversali che riguardano le attitudini, gli atteggiamenti, le doti professionali, le conoscenze, le abilità, i tratti del carattere e migliorano le interazioni di una persona, la performance job e le prospettive di carriera (Parsons, 2008). Le soft skill aiutano gli individui ad adattarsi e ad assumere atteggiamenti positivi in modo da riuscire ad affrontare efficacemente le sfide poste dalla vita professionale e quotidiana. E’ interessante osservare che le soft skills stanno assumendo sempre maggior rilievo ed importanza in ambito lavorativo come testimoniano anche i numerosi studi relativi all'importanza delle competenze soft nel mondo del lavoro (Evenson, 1999; Bloom, 1976, Cleary, Flynn e Thomasson, 2006; Gewertz, 2007; Parsons, 2008; Mitchell et al. 2010; Klaus 2010; John, 2009; Robles 2012). Nell’ ultimo decennio il mercato del lavoro è cambiato grazie allo sviluppo tecnologico che è sempre in fase di evoluzione: dal primario al terziario avanzato si è modificata sia la concezione del lavoratore sia il modo di lavorare, comunicare, interagire. Oggi più che mai gli Hr manager per avere delle imprese di successo devono essere in grado di saper scegliere la persona giusta, quella che possieda soft skills necessarie per svolgere un determinato ruolo. Le migliori star-up sono quelle che puntano al successo, all’ innovazione, alla ricerca dei talenti utili nell’ ambito della performance. L’ attuale letteratura manageriale ha riconosciuto la crescente rilevanza delle soft skill nel determinare l’abilità individuale e la capacità di assicurarsi e

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Federica Rizzello Contatta »

Composta da 49 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 111 click dal 23/05/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.