Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La didattica orientativa a confronto con le nuove indicazioni nazionali per il curricolo

Orientamento ed educazione sono le due facce della stessa medaglia, una medaglia con le sembianze di un soggetto in formazione che mira alla realizzazione di se stesso. Se questo è l'obiettivo, un'educazione ben fatta è senz'altro orientante e un intervento di orientamento, professionale e scientificamente corretto, ha un altissimo valore educativo.
La didattica orientativa per competenze prende le mosse dalla procedura d’insegnamento del progetto didattico e poggia su un'estesa normativa in ambito europeo e nazionale. Trattandosi di un paradigma knowledge outcome, che si fonda sul profilo in uscita dello studente, produce inevitabilmente uno spostamento del baricentro dall'insegnamento all'apprendimento e riporta l'attenzione dei professionisti coinvolti sulla centralità della persona nel processo educativo. Non più un docente depositario e veicolatore di conoscenza, ma router di informazioni che ne sappia agevolare il reperimento, il collegamento, il significato, che accompagni nel riconoscerne l'autorevolezza, la pertinenza, la scientificità, l'applicabilità.
Con questi presupposti sono state emanate dal MIUR, nel settembre del 2012, le indicazioni nazionali per il curricolo del primo ciclo di istruzione. In questo lavoro ne viene fornita una sintesi, in particolare delle sezioni più interessanti per l'aderenza ai contenuti educativi e metodologici.
Viene infine presentato e descritto un intervento di orientamento promosso dall'Ufficio Scolastico Regionale del Veneto e realizzato in provincia di Padova, nel biennio 2010 – 2012, quale componente territoriale di un progetto regionale. Tale intervento tenta di superare le classiche suddivisioni di orientamento informativo, formativo e consulenziale, per riorganizzare il tutto all'interno di una didattica orientativa che conduca il giovane a incontrare se stesso per poter scegliere con consapevolezza, responsabilità e autonomia.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Riassunto Orientamento ed educazione sono le due facce della stessa medaglia, una medaglia con le sembianze di un soggetto in formazione che mira alla realizzazione di se stesso. Se questo è l'obiettivo, un'educazione ben fatta è senz'altro orientante e un intervento di orientamento, professionale e scientificamente corretto, ha un altissimo valore educativo. La didattica orientativa per competenze prende le mosse dalla procedura d’insegnamento del progetto didattico e poggia su un'estesa normativa in ambito europeo e nazionale. Trattandosi di un paradigma knowledge outcome, che si fonda sul profilo in uscita dello studente, produce inevitabilmente uno spostamento del baricentro dall'insegnamento all'apprendimento e riporta l'attenzione dei professionisti coinvolti sulla centralità della persona nel processo educativo. Non piø un docente depositario e veicolatore di conoscenza, ma router di informazioni che ne sappia agevolare il reperimento, il collegamento, il significato, che accompagni nel riconoscerne l'autorevolezza, la pertinenza, la scientificità, l'applicabilità. Con questi presupposti sono state emanate dal MIUR, nel settembre del 2012, le indicazioni nazionali per il curricolo del primo ciclo di istruzione. In questo lavoro ne viene fornita una sintesi, in particolare delle sezioni piø interessanti per l'aderenza ai contenuti educativi e metodologici. Viene infine presentato e descritto un intervento di orientamento promosso dall'Ufficio Scolastico Regionale del Veneto e realizzato in provincia di Padova, nel biennio 2010 – 2012, quale componente territoriale di un progetto regionale. Tale intervento tenta di superare le classiche suddivisioni di orientamento informativo, formativo e consulenziale, per riorganizzare il tutto all'interno di una didattica orientativa che conduca il giovane a incontrare se stesso per poter scegliere con consapevolezza, responsabilità e autonomia.

Laurea liv.I

Facoltà: Psicologia

Autore: Manuel Luise Contatta »

Composta da 49 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 26 click dal 11/07/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.