Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Monitoraggio di un reattore a membrana a piena scala

Monitoraggio di 14 mesi di dati di un bioreattore a membrana a piena scala (impianto farmaceutico PROCOS - Cameri (NO)); implementazione di un impianto a scala di laboratorio per replicare il funzionamento del reattore a piena scala e verificare l'esistenza della relazione tra pH e crescita batterica ipotizzata in un lavoro precedente; sviluppo di un sistema di ossigenazione efficiente per gli impianti a scala di laboratorio.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Questo lavoro si articola in diverse fasi di cui la principale è il monitoraggio di un reattore biologico MBR dell’ impianto farmaceutico (PROCOS) con sede in Cameri (NO). Le osservazioni coprono un arco di 14 mesi (Gennaio 2000 – Marzo 2001). Sono stati analizzati i dati relativi ad alcuni parametri di funzionamento del reattore a piena scala per cercare di ricavare le condizioni di funzionamento ideali ma soprattutto per risalire alle cause di alcuni eventi negativi agenti sulla biomassa non a cora completamente spiegati. Per verificare alcune delle ipotesi formulate sono stati allestiti un certo numero di reattori a scala di laboratorio presso il politecnico di Milano riproducenti il funzionamento dell’impianto a piena scala. Le prove sono servite in particolare per verificare l’influenza del pH sulla crescita dei microrganismi e per comprendere l’evoluzione della biomassa. A questo ultimo scopo un reattore è stato mantenuto in funzione per un periodo di tempo sufficientemente lungo (70 giori c.ca). A monte di tutto ciò si è resa necessaria la messa a punto di un sistema di ossigenazione efficiente per gli impianti a scala di laboratorio. Tale sistema (descritto nel Cap 5) potrà essere profittevolmente utilizzato per future sperimentazioni.

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Ruggero Tardivo Contatta »

Composta da 103 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1192 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.