Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'efficacia della legge cinema

La tesi è lo studio statistico e comparativo dell'efficacia della legge cinema che si propone di sostenere e rilanciare l'industria cinematografica italiana. Lo studio focalizza l'attenzione sull'effettivo raggiungimento dei risultati proposti dalla legge per ciò che riguarda l'aspetto dei finanziamenti alla produzione.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 PREMESSA La normativa sul cinema è da sempre considerata lacunosa ed oggetto di critiche sia da parte degli esperti del settore che da alcuni esponenti politici. Tra le questioni maggiormente dibattute, si deve menzionare la polemica relativa all’applicazione dell’articolo 8 ex articolo 28, e a proposito si cita l’interrogazione parlamentare del 26 novembre 1996 dell’onorevole Filippo Mancuso. L’ex ministro della giustizia, infatti, pone dei dubbi sull’attività del comitato per il credito cinematografico a proposito del film “La bruttina stagionata” prodotto dalla società Good time enterprise di Gabriella Buontempo, imparentata con l’omonimo deputato. L’onorevole Mancuso, inoltre, attraverso un progetto di legge 1 , invita ad una maggiore chiarezza nelle procedure e nei criteri di selezione dei film ammessi al sistema di aiuti pubblici al cinema. Si consideri che negli ultimi vent’anni, nonostante l’approvazione della legge del 1994, è in corso un dibattito sulla crisi del cinema e sulle modalità per superare tale situazione. Alla fine di ogni stagione cinematografica si ripropone il problema relativo allo stato di crisi in cui si trova l’industria cinematografica in seguito ad una legge inadatta, che non considera gli aspetti particolari di quest’industria. 1 Progetto di Legge n. 5077.

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Giovanni Ferriero Contatta »

Composta da 215 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3367 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.